Abbiamo il piacere di intervistare Francesca, una ragazza che ha deciso qualche mese fa di lasciare l’Italia per trasferirsi in Australia. Ci racconta la sua storia e ci spiega come vive un’italiana in Australia. Andiamo quindi a leggere cosa Francesca ha da raccontarci sulla sua esperienza australiana.

Vi racconto la mia esperienza da italiana in Australia

Ciao Francesca, grazie del tempo che ci stai dedicando. Per presentarti ti chiedo di dove sei esattamente e da quanto tempo stai vivendo in Australia.

Ciao a tutti i lettori di Viviallestero.com. Sono di Monza e vivo in Australia da otto mesi, anche se personalmente mi sembra essere passato molto più tempo, viste le tante esperienze vissute in questi mesi.

italiana in australia francesca a sydney

Cosa ti ha spinto a scegliere l’Australia come meta per il tuo trasferimento?

È stata una scelta che ho preso insieme al mio ragazzo. Volevamo entrambi fare una esperienza all’estero e l’Australia ci è sembrata subito l’opzione migliore sia per migliorare l’inglese sia perché davvero tutti ne parlavano bene. Volevo fare un’esperienza prevalentemente lavorativa e riuscire a mettere da parte qualche risparmio, e sappiamo che in Australia questo è possibile. In più la sorella del mio ragazzo si era già trasferita in Australia da quasi un anno e ci ha raccontato quanto si trovasse bene. La scelta quindi è stata facile.

Con che visto sei entrata in Australia e come lo hai richiesto?

Sono entrata in Australia con il Working Holiday Visa e l’ho richiesto tramite una agenzia trovata sui social, con i quali, prima di richiederlo, ho fatto anche una video chiamata gratuita per scegliere il visto migliore per me.

Testimonianza Mery

Quali erano le tue sensazioni prima di partire? Cosa passava per la tua testa nei giorni precedenti alla partenza?

La settimana prima di partire alternavo un misto di forte emozione, ma anche tristezza, dato che ovviamente non è facile organizzare il viaggio, lasciare tutto ed andare dall’altra parte del mondo specialmente se, come me, si è molto legati alla famiglia. Ero felice di avere un obbiettivo e pronta per una nuova esperienza, ma anche molto spaventata dato che non avevo idea di cosa aspettarmi ed era la mia prima esperienza all’estero così lontana. Era un continuo mix di emozioni.

italiana in australia francesca in spiaggia

Che città hai scelto per il tuo trasferimento?

Ho scelto la Gold Coast, in Queensland, grazie alla sorella del mio fidanzato che già viveva lì. Ci ha raccontato delle enormi spiagge con viste mozzafiato, grattacieli, e parchi naturali. La scelta è stata facile, passare dal vivere in città al vivere sul mare, non ci ho pensato due volte.

E ora che sono 8 mesi che sei in Australia puoi dirci come ti stai trovando? Quali sono gli aspetti più positivi della tua esperienza da italiana in Australia?

Uno degli aspetti più positivi della mia esperienza in Australia è sicuramente quanto io sia cresciuta in questi mesi, ho avuto l’opportunità di conoscere nuove persone provenienti da tutto il mondo e di conseguenza anche le loro culture. Ho visto paesaggi da togliere il fiato che prima vedevo solo in televisione e tutto questo, ovviamente, mi ha arricchito la mente.

Ho anche avuto modo di perfezionare la lingua inglese in ambito lavorativo e appunto, anche il lavoro per me qui in Australia è un aspetto molto positivo, nel mio caso con impegno e perseveranza dopo neanche una settimana dall’essere arrivata in Australia ho trovato lavoro in un’azienda di aria condizionata. Proprio così, pur non avendo esperienza nel settore ho trovato questo bellissimo lavoro! Sono dunque uscita dalla mia confort zone superando molti ostacoli e con un meraviglioso rapporto sia con i miei colleghi che con i capi, e per concludere in bellezza anche un ottimo stipendio! Quindi tutto sommato posso dire che qui mi trovo benissimo e lo rifarei altre mille volte!

Capire dove e come trovare lavoro all’estero

Quali sono invece i lati negativi di questa esperienza?

L’unico lato negativo che posso trovare di quest’esperienza è la lontananza e quindi la mancanza della mia famiglia, specialmente nei giorni di festa o compleanni e purtroppo il fuso orario non aiuta.

italiana in australia la storia di francesca

So che stai facendo le Farm per poi avere la possibilità di richiedere il secondo WHV, come sta andando questa esperienza?

Col mio ragazzo abbiamo deciso da Gold Coast in Queensland di trasferirci verso Perth, in Western Australia, da tutt’altra parte praticamente. Abbiamo preso la decisione di rinnovare il visto lì perché volevamo goderci l’Australia in tutta la sua totalità. Abbiamo acquistato una macchina con Rooftop Tent e ci stiamo facendo un fantastico Road trip, visitando 5 Stati australiani in due settimane, attraversando così boschi pazzeschi, il Nullarbor (un deserto australiano) e visto dei paesaggi mozzafiato.

Arrivati a Perth, dato che il visto si può rinnovare solo in alcune aree remote dell’Australia, abbiamo deciso con la macchina di andare di farm in farm nel sud del western Australia a cercare lavoro. Non è stato facile, anche perché tanta gente lo fa ed infatti capitava spesso che i farmers ci dicessero che eravamo le decime persone della giornata a chiedere lavoro. Ma con tanto impegno e senza perdere le speranze alla fine abbiamo trovato lavoro dopo solo tre giorni! La farm è un vigneto, e sia io che il mio ragazzo ci troviamo benissimo, stiamo imparando tante cose sulla coltivazione australiana e sono molto contenta dato che anche questa esperienza mi sta arricchendo molto. Finalmente quando finiremo i fatidici 90 giorni, il farmer ci rilascerà il documento col quale potremo richiedere il secondo Working Holiday VISA australiano!!

Grazie mille Francesca per aver risposto nei dettagli alle nostre domande! Auguriamo a te e al tuo ragazzo una stupenda continuazione dell’esperienza in Australia e che questa sia soltanto la prima di tante tappe in giro per il mondo!