In questo articolo, esamineremo il mercato lavorativo in Australia nel 2024, le prospettive occupazionali, inclusi i settori migliori per i professionisti e gli studenti internazionali, offrendo un‘analisi dettagliata delle opportunità presenti nel mercato del lavoro australiano. Per completare la visione economica di questo meraviglioso Paese vi consigliamo di leggere anche come funziona l’ottimo sistema pensionistico in Australia.

Il mercato del lavoro in Australia quest’anno

I professionisti più richiesti in Australia

La prima cosa che dovresti sapere è che, nonostante la discesa economica annunciata e prevista per questo 2024,  il tasso di disoccupazione in Australia è uno dei più bassi, quindi se stai cercando lavoro troverai sicuramente un’opportunità. In Australia il mercato del lavoro è diviso in “lavori non qualificati” e “lavori qualificati”. Se la tua intenzione è quella di accedere ad un lavoro altamente qualificato in Australia, legato alla tua professione, è importante capire che hai bisogno di un’elevata padronanza della lingua inglese come requisito fondamentale, nonché delle necessarie convalide e studi. Questo paese offre opportunità in quasi tutti gli ambiti professionali e di seguito vedremo i 6 dei lavori più richiesti in Australia:

  • Ingegnere: essendo un Paese in costante sviluppo, questi professionisti sono tra i dipendenti più ricercati nel mercato del lavoro australiano. Di solito non ci sono requisiti rigidi in termini di pratiche burocratiche quando si parla di carriere di ingegneria, ma è sempre consigliabile avere una formazione universitaria conseguita in Australia o una convalida approvata. per garantirsi l’ingresso in questo campo lavorativo.
  • Sviluppatore software: un lavoro molto richiesto in Australia è legato alla programmazione. Un programmatore che possa dimostrare il suo valore in linguaggi come Java, ORACLE o C++; avrà molte opportunità di lavoro con una retribuzione elevata.
  • Infermieri: come in tutti i paesi sviluppati, i professionisti dell’area sanitaria sono molto richiesti e apprezzati. Secondo il governo, si stima che entro il 2025 l’Australia avrà bisogno di circa 110.000 professionisti infermieristici. La perfetta padronanza dell’inglese sarà richiesta perché essenziale per trattare con i pazienti. 
  • Insegnanti: ottenere un lavoro come insegnante in Australia è molto semplice una volta soddisfatti tutti i requisiti. Nel settore dell’istruzione, insegnanti e tutor privati ​​sono molto richiesti. Per lavorare nel settore dell’istruzione devi possedere la Carta Blu e convalidare il tuo titolo di insegnamento. Per approfondire questo profilo lavorativo in australia visita la nostra pagina che contiene un’interessante offerta di lavoro per insegnanti italiani in Australia. 
  • Medici: la medicina generale, così come quasi tutte le specializzazioni, è molto apprezzata in Australia. L’unico problema riguarda il lungo iter di procedure da svolgere per validare la professione nel Paese. Molti iniziano come assistenti o forniscono assistenza privata agli anziani durante lo svolgimento delle procedure. Ne vale la pena, perché tutte le specialità mediche sono altamente qualificate e molto ben pagate.
  • Cuochi: infine, troviamo una professione altamente qualificata, un po’ più semplice quando si tratta di convalidarla. L’Australia è un paese turistico che necessita costantemente di talenti qualificati nel campo della gastronomia. Se la tua area di competenza è legata alla cucina, avrai grandi opportunità lavorative in Australia; non dimenticare che anche per questo tipo di professione devi avere un perfetto livello di inglese. 

Se vuoi migliorare il tuo inlglese prima di partire o mentre soggiorni in Australia ti suggeriamo questi corsi di inglese online economici.

Gold Coast 300 250

I lavori accessibili agli studenti internazionali in Australia

Come abbiamo precedentemente detto, in Australia il mercato del lavoro si divide in “lavori non qualificati” e “lavori qualificati”. Ovviamente quelli non qualificati o meno qualificati, sono generalmente rivolti agli studenti o a tutte quelle persone che si trasferiscono in Australia con il visto per studenti che di fatto dà anche la possibilità di lavorare. Per approfondimenti riguardanti questo visto, vi suggeriamo di leggere la nostra guida: ”Visto Student in Australia: requisiti e regole”. 

Molti Expat infatti scelgono di studiare l’inglese in Australia per cominciare, così da potersi assicurare la perfezione linguistica prima di prendere altre decisioni o di poter ambire a lavori più qualificati. Il visto per studenti ti permette di lavorare 48 ore ogni due settimane, il che è un immenso vantaggio per coprire gran parte delle spese del tuo soggiorno. I lavori più ricercati dagli studenti in Australia rientrano dunque nella lista dei non qualificati, poiché per svolgerli non sono necessarie competenze particolari, oltre al desiderio di lavorare. I profili piú ricercati sono:

  • Direttori di negozio
  • Commessi di negozio
  • Camerieri nei ristoranti
  • Baristi
  • Lavapiatti
  • Addetti alle pulizie

Ricorda che il salario minimo in Australia è di 23 AUD l’ora. A seconda della tua padronanza dell’inglese, sarai in grado di accedere a redditi più alti, ad esempio, in lavori non qualificati che richiedono interazione con i clienti o con il pubblico. Ma non solo, nel nostro articolo vi spieghiamo il perchè trasferirsi a Sydney può essere un’ottima idea!

Il salario medio in Australia nel 2024

L’Australia è famosa, tra le altre cose, per avere uno degli stipendi medi più alti al mondo. E nonostante il costo della vita sia alto e ovviamente ci siano professioni più pagate di altre, possiamo dire che gli stipendi in Australia sono proporzionali al costo della vita. Veniamo al dunque: lo stipendio medio in Australia nel 2023 è stato di 62mila euro annui; cioè circa 5000 euro al mese. Grazie a questo dato, l’Australia è attualmente al sesto posto per gli stipendi medi più alti al mondo. Per quanto riguarda la retribuzione oraria media, nel 2023 questa cifra ammontava a circa 35 dollari australiani l’ora, che equivarrebbero a uno stipendio medio annuo di circa 70mila dollari australiani, con una giornata intera di 38 ore settimanali. Se è vero che questi dati sono reali, bisogna anche tenere conto che per questo calcolo del valore medio vengono presi in considerazione gli importi delle retribuzioni percepite da tutti i lavoratori, indipendentemente dal tipo di contratto che hanno e dal settore in cui lavorano.

Vediamo invece ora lo stipendio medio per settore in Australia, e come abbiamo accennato prima, la realtà è che, a seconda del lavoro che svolgi, guadagnerai più o meno. Quindi, a partire dal salario minimo, a seconda dell’azienda e della professione, questa cifra può aumentare molto. La cosa normale come studente internazionale, è che lavori in settori poco qualificati come le pulizie o l’ospitalità, e con un contratto occasionale invece che part-time o full-time, quindi lo stipendio orario sarà compreso tra 25 e 30 dollari australiani. Ma anche all’interno di questi settori esistono differenze a seconda dell’azienda. Se invece prendiamo in considerazione i lavori qualificati in termini generali, questi sono gli stipendi medi in Australia per professioni:

  • Nel settore edile, lo stipendio medio di un lavoratore o operaio è di 32 dollari l’ora. All’interno di questo settore, un lavoro molto richiesto in Australia è quello del controllore del traffico, il cui stipendio medio è di 30 dollari l’ora.
  • Nel settore alberghiero, lo stipendio medio di un cameriere è di 25 dollari dal lunedì al venerdì, 30 dollari il sabato e 35 dollari la domenica e i festivi; mentre per i lavapiatti lo stipendio medio è un po’ più basso, 22 dollari l’ora.
  • Nel settore delle pulizie, lo stipendio medio è di 25 dollari l’ora.
  • Se lavori occupandoti dei bambini (baby sitter o tata) lo stipendio medio è di $ 28 l’ora; ma se lavori come ragazza alla pari e vivi con la famiglia, la paga oraria sarebbe più bassa, intorno ai 20 dollari, perché vitto e alloggio fanno parte della retribuzione.

Per la maggior parte di questi lavori in Australia è necessario disporre di certificati speciali.  Infine, una curiosità dell’Australia è che lo stipendio è settimanale (o al massimo ogni due settimane)

Capire dove e come trovare lavoro all’estero

La discesa economica non fermerà il mercato lavorativo

L’economia australiana affronta sfide significative nel 2024, con indicatori chiave che suggeriscono una possibile recessione in arrivo. Secondo l’analisi della Commonwealth Bank of Australia (CBA), le prospettive per il paese indicano una crescita economica al di sotto del trend, con conseguenze rilevanti sul PIL e sul mercato del lavoro. La previsione di una recessione nel corso dell’anno è stimata al 50%, attribuibile in parte all’impatto ritardato degli aumenti dei tassi d’interesse da parte della Reserve Bank of Australia (RBA), che ha influenzato negativamente il cash flow delle famiglie.

L’analisi della CBA ha rilevato che il consumo delle famiglie rimase pressoché stabile nell’ultimo trimestre del 2023, contribuendo a una crescita economica sottotono e a una prospettiva recessiva per il 2024. Questi fattori sono ulteriormente compromessi dall’attuale politica monetaria restrittiva, che implica un rallentamento materiale dell’economia da questo punto in avanti.

Nonostante una crescita annuale del PIL nel trimestre precedente, inferiore alle aspettative degli economisti, la realtà economica australiana è in evoluzione, con il governo australiano che riconosce l’impatto della guerra in Ucraina, l’incremento dei tassi d’interesse e l’elevata inflazione come fattori che incidono sullo slancio economico.

Questo contesto sfidante non solo mette in luce i rischi di recessione, ma evidenzia anche la necessità di esplorare settori e opportunità lavorative che possano mitigare gli effetti di una possibile contrazione economica. 

Le cifre peró sono inferiori alle previsioni degli economisti, che prevedevano un’espansione dello 0,3% trimestrale e del 2,4% annuo. Il ministro del Tesoro australiano Jim Chalmers ha affermato che i numeri confermano che lo slancio dell’economia australiana si sta attenuando a causa dell’impatto della guerra in Ucraina, che ha causato anche l’aumento dei tassi di interesse, l’elevata inflazione e il rallentamento dell’economia PIL globale. Annunciando il suo bilancio nazionale lo scorso maggio, Chalmers ha dichiarato di aspettarsi una crescita economica per il prossimo anno fiscale tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2024 pari all’1,5%, prima di raggiungere una ripresa del 2,25% per il 2024-25. Le prospettive per il mercato del lavoro rimangono sostanzialmente invariate, con un tasso di disoccupazione previsto in aumento a circa il 4,5% entro la fine del 2024. Il mercato del lavoro si è indebolito, ma il tasso di disoccupazione rimane basso e in prospettiva gli indicatori della domanda di lavoro rimangono forti. Si prevede infine che la crescita salariale raggiungerà il picco intorno al 4%, il ritmo più forte dal 2009, prima di rallentare gradualmente con l’allentamento delle condizioni del mercato del lavoro. 

Se sei sicuro di voler vivere in Australia, ti consigliamo di visitare la nostra pagina dedicata alle offerte di lavoro per italiani a Brisbane, cittá Australiana nella regione del Queensland che non conosce crisi.

Clicca qui Fatti aiutare a trasferirti all'estero

Conclusioni

L’Australia si trova di fronte a una sfida economica nel 2024, con segnali preoccupanti di una possibile recessione che richiedono un’analisi attenta delle prospettive occupazionali nel paese. Nonostante le previsioni negative sull’economia, l’Australia continua a offrire opportunità interessanti per professionisti e studenti internazionali in diversi settori.

Tra le carriere più richieste in Australia, l‘ingegneria emerge come uno dei campi più popolari grazie allo sviluppo tecnologico costante del paese. Gli ingegneri sono tra i professionisti più ricercati nel mercato del lavoro australiano, con un’enfasi sulla formazione universitaria locale per facilitare l’ingresso in questo settore. Anche lo sviluppatore software è una figura altamente richiesta, con competenze in linguaggi di programmazione come Java, ORACLE o C++. Le opportunità di lavoro per sviluppatori software offrono retribuzioni competitive e spesso richiedono aggiornamenti continui delle competenze. Il settore sanitario sta dimostrando un grande avanzamento con una crescente domanda di infermieri qualificati nel prossimo decennio. I professionisti sanitari devono dimostrare padronanza della lingua inglese e soddisfare i requisiti di validazione professionale per esercitare in Australia.

Per coloro che aspirano a ruoli educativi, l’Australia offre una domanda costante di insegnanti qualificati, con requisiti specifici come la Carta Blu e la convalida dei titoli di insegnamento. La medicina generale è un settore altamente remunerativo ma richiede procedure di validazione complesse per esercitare in Australia. I professionisti medici possono accedere a opportunità di lavoro gratificanti dopo aver superato le fasi di convalida professionale.

Infine, il settore della ristorazione offre opportunità per chef qualificati, con la necessità costante di talenti gastronomici nei ristoranti e negli hotel dell’Australia.

Per gli studenti internazionali, i lavori non qualificati come direttori di negozio, commessi, camerieri e baristi offrono opportunità di guadagno mentre si studia in Australia. L’accesso al mercato del lavoro è facilitato dal visto studentesco, che consente di lavorare fino a 48 ore ogni due settimane.

In conclusione, nonostante le sfide economiche previste, l’Australia continua a offrire prospettive occupazionali attraenti in diversi settori. Gli individui in cerca di opportunità lavorative dovrebbero esplorare le carriere più richieste e prepararsi ad affrontare i requisiti di formazione e validazione professionale per massimizzare le possibilità di successo nel mercato del lavoro australiano.