La Superannuation o Super è un regime pensionistico obbligatorio per coloro che lavorano e risiedono in Australia e rappresenta una parte importante del reddito pensionistico di molti australiani. Nonostante abbia una popolazione di poco più di 25 milioni, l’australiano è tra i 5 maggiori mercati pensionistici al mondo, ed è un motore per lo sviluppo economico del Paese. Per scoprirne di più continua a leggere e scopri con noi come funziona l’ottimo sistema pensionistico in Australia.

Pensione pubblica

Nonostante si tratti di un modello finanziato individualmente, il sistema pensionistico australiano è considerato uno dei migliori al mondo perché consente alle persone di raggiungere elevati tassi di risparmio. Questo, perché, oltre ai contributi obbligatori e volontari che ogni individuo può versare, lo Stato interviene con l’indennizzo di quelle persone che hanno redditi bassi Il primo pilastro del sistema australiano, è di base non contributivo. Per riscuotere la cosiddetta Age Pension devi essere residente e vivere in Australia da almeno 10 anni e per almeno cinque anni la tua residenza non deve essere stata ininterrotta. È inoltre possibile accedere al diritto all’Age Pension, anche se sei residente in Australia da meno di 10 anni, in una serie di casi, ad esempio:

  • se sei un rifugiato o un ex rifugiato
  • Donne il cui partner è deceduto mentre entrambi i partner erano residenti in Australia e il beneficiario è stato residente in Australia nei due anni immediatamente precedenti la domanda di Age Pension.
Si otterrà l’assegno vedovile, l’assegno di diritto comune o la cosiddetta pensione vedova B quando si raggiungerà l’età pensionabile. Se le norme sulla residenza non sono soddisfatte, ma il richiedente ha lavorato o vissuto in un paese che ha un accordo di sicurezza sociale bilaterale con l’Australia, tale accordo può contribuire a stabilire il diritto alla pensione.Esistono diverse tariffe Age Pension (importi delle prestazioni) per i single e per le coppie. Gli importi delle prestazioni vengono rivisti dal Dipartimento dei servizi sociali il 20 marzo e il 20 settembre di ogni anno. Il Supplemento di pensioneè un pagamento periodico aggiuntivo per aiutare con i costi delle utenze, del telefono, di Internet e dei farmaci. Il Supplemento Energetico è un pagamento aggiuntivo per aiutare con i costi dell’energia, se ricevi determinati benefici dal sistema previdenziale, il valore netto delle attività finanziarie e del patrimonio personale, inclusi i prestiti, viene preso in considerazione per determinare l’importo della prestazione Age Pension, effettuando un test patrimoniale e reddituale per determinare l’importo della pensione a cui un viene generato il diritto.La pensione massima di base ammonta, per quindici giorni, a 868,30 dollari australiani per i single e a 654,50 dollari per le coppie per ciascun membro (1.309 dollari tra i due). A partire dal 1 luglio 2017, questa età minima per ricevere la Age Pension aumenterà di 6 mesi ogni 2 anni, fino al 1 luglio 2023, che sarà di 67 anni.Leggi anche come ottenere il visto student in australia, nel nostro articolo regole e requisiti del Visto Student troverai tutte le info necessarie per poterti trasferire in Australia!
Clicca qui Fatti aiutare a trasferirti con il partner all'estero

Pensione di lavoro obbligatoria (superannuation)

Il secondo pilastro si chiama “Superannuation”comunemente chiamato “Super“, non è da confondere con le pensioni pubbliche della Nuova Zelanda, chiamate anche loro “Superannuation”.Si tratta di un sistema obbligatorio, con contributi minimi obbligatori e la possibilità di migliorarli con contributi volontari. La sua gestione è nelle mani del settore privato. Il mercato australiano del lavoro e delle pensioni private è il quarto più grande mercato pensionistico al mondo, dopo Stati Uniti, Regno Unito e Paesi Bassi.  Ci sono 450.000 fondi pensione. I fondi pensione australiani sono i principali investitori e finanziatori di società australiane, infrastrutture e progetti di costruzione nazionale, nonché acquirenti di debito nazionale. Sono un motore per l’economia nazionale, la crescita e la creazione di posti di lavoro. I dipendenti di età compresa tra 18 e 65 anni e che guadagnano più di  450 dollari australiani al mese, sono ammissibili e quindi hanno il diritto e l’obbligo di partecipare. I minori di 18 anni, oltre ai requisiti di cui sopra, devono lavorare più di 30 ore settimanali per poter partecipare a Super. Possono partecipare anche i residenti temporanei, in possesso dei requisiti. Anche i lavoratori autonomi possono aprire volontariamente un conto Super e risparmiare. Il sistema pensionistico Super è prevalentemente a contribuzione definita. Il datore di lavoro deve obbligatoriamente contribuire a favore dei dipendenti aventi diritto, a titolo di prestazione aggiuntiva alla retribuzione. Fino a giugno 2021 il contributo del datore di lavoro a favore del lavoratore è pari al 9,5% della sua retribuzione. Tra il 2021 e il 2025 verrà applicato un aumento progressivo del contributo obbligatorio a carico del datore di lavoro (0,5% annuo) fino al raggiungimento del 12% della retribuzione.  Inoltre, tieni presente che la copertura assicurativa per coprire l’invalidità permanente e la morte viene pagata con questo contributo Super obbligatorio e il costo medio del premio per queste coperture è solitamente dello 0,75% dello stipendio. Tenendo conto delle ritenute d’acconto e delle coperture assicurative, il contributo netto medio sarebbe pari al 7,4% della retribuzione. Questi contributi obbligatori del datore di lavoro sono chiamati “contributi del datore di lavoro” o “pagamenti della garanzia pensionistica”. Ci sono alcuni casi in cui i datori di lavoro offrono piani a benefici definiti. Invece di un livello minimo di contributi, questi datori di lavoro devono garantire un livello minimo di prestazione. Se decidi dunque che questo paese fa proprio al caso tuo dai un’occhiata alle ultime offerte di lavoro per italiani in Australia.

Capire dove e come trovare lavoro all’estero

Risparmio individuale volontario aggiuntivo

Il datore di lavoro può anche migliorare il contributo obbligatorio che deve essere versato, contribuendo oltre tale percentuale obbligatoria del 10%. Inoltre, è possibile per il lavoratore versare contributi volontari in due modi. Il primo è attraverso un modello di remunerazione flessibile “salariato sacrificale”, ovvero la sostituzione di parte della retribuzione monetaria lorda, con contributi al lordo delle imposte. In secondo invece consta di contributi volontari versati sullo stipendio netto al netto delle imposte (al netto delle imposte o non agevolato). A livello pubblico si sensibilizza e si realizzano campagne per incoraggiare la realizzazione di questi contributi volontari dei lavoratori. Tutto questo gruppo di contributi volontari, sia del dipendente che del datore di lavoro, è chiamato “contributo pensionistico dichiarabile”. Se il reddito ante imposte annuo del lavoratore è inferiore a 54.837 dollari australiani,  potrebbe beneficiare di un contributo del governo al Super se il lavoratore ha anche versato contributi volontari al netto delle imposte al proprio Super. Il governo contribuisce con 50 centesimi per ogni dollaro che il lavoratore contribuisce al suo Super, fino a un massimo di $ 500 all’anno. Tale co-contributo viene versato direttamente sul “conto super” del lavoratore dopo che questi ha presentato la dichiarazione dei redditi dell’anno. La maggior parte delle persone può scegliere il fondo super in cui desidera versare i propri contributi. Se sei idoneo, il tuo datore di lavoro deve fornirti un modulo di scelta standard per la pensione integrativa entro 28 giorni dal giorno in cui hai iniziato a lavorare, in modo che tu possa effettuare tale scelta per iscritto. Dal 2021, i datori di lavoro sono poi obbligati a scegliere dei fondi detti Super Stapled. Un Super fondo Stapled è un account esistente che è collegato, o “pinzato”, a un singolo dipendente in modo che lo segua mentre cambia lavoro. La maggior parte dei lavoratori non solo può scegliere il Superannuation al quale desidera versare i contributi del proprio datore di lavoro, ma possono anche scegliere come investire i loro risparmi (strategie di investimento del tuo account). Se il lavoratore non sceglie un Superfund, il suo datore di lavoro ne sceglierà uno al suo posto. Una delle maggiori sfide del sistema australiano è una migliore risposta all’esistenza di più account “Super”. Il 40% dei lavoratori australiani ne ha più di uno, perché ogni volta che cambi lavoro è molto probabile che tu debba cambiare il tuo piano pensionistico (Superfund). Quando si cambia lavoro, al lavoratore viene nuovamente data la possibilità di scegliere il proprio superfondo. Il mantenimento di più conti (piani pensionistici) presuppone un costo aggiuntivo significativo nelle spese di gestione che i conti dei partecipanti sostengono. Sono in corso di attuazione piani per facilitare e favorire il consolidamento di tali conti, integrando il super in un unico conto. Se leggendo ti sei convinto, allora leggi attentamente  lasciare tutto e andare in Australia non è semplice. Ce ne parla Sara in questo articolo.

Seguici su Tiktok