Valencia è una destinazione sostenibile grazie alla sua eccellente rete di trasporti pubblici, che collega tutti i quartieri e le zone di interesse turistico. Anche se le dimensioni della città ti permetteranno di raggiungere quasi ogni punto a piedi o in bicicletta, per distanze più lunghe ti consigliamo la metropolitana, il tram o l’autobus. Se vuoi muoverti comodamente, al miglior prezzo e riducendo le emissioni, ecco tutto quello che devi sapere riguardo ai mezzi di trasporto a Valencia.

Questa pagina ti fornirà una panoramica delle opzioni di trasporto a Valencia: autobus, metropolitana, taxi, noleggio auto, autobus turistici e tram. Fornirà collegamenti a pagine più dettagliate e fornirà dettagli su posizioni, prezzi, dettagli di contatto e tempi di viaggio

Continua a leggere se pensi di visitare Valencia a breve o se invece vuoi trasferirti in questa meravigliosa cittá consulta i nostri pacchetti per il trasferimento a Valencia.

Consulenza Spagna
Seguici su Instagram

Gli Autobus a Valencia

Valencia conta con 99 linee di autobus diurne e 12 linee notturne. Li riconoscerete dal classico colore rosso e comprendono itinerari turistici con luoghi come la Città delle Arti e delle Scienze, la Piazza del Municipio (Plaza Ayuntamiento), i diversi musei, la spiaggia o l’Albufera, la riserva naturale in cui è nata la Paella. (scopri quali sono I 6 migliori ristoranti dove mangiare la VERA paella a Valencia nel nostro articolo specialmente dedicato a questo piatto davvero goloso). L’autobus è dunque il mezzo di trasporto più indicato per percorrere medie e lunghe distanze, compresi centri abitati e frazioni, godendosi il paesaggio. Valencia dispone di una rete di autobus urbani (EMT) e suburbani (Metrobus) molto completa e ad alta frequenza. Gli orari vanno dalle 6:00 alle 22:30. Da lì inizia il servizio notturno, che termina alle 2 di notte nei giorni feriali e alle 3,30 nei fine settimana. I valenciani solitamente si spostano con la carta Suma alla quale aggiungono dei supplementi. Per i turisti la cosa più interessante è la Valencia Tourist Card ad uso personale. Include viaggi illimitati per 24 ore, 48 ore o 72 ore con trasferimenti integrati. La tessera è in vendita nella rete Tourist Info (Calle de la Paz, Municipio, Joaquin Sorolla e aeroporto), nei chioschi autorizzati e su Internet. Un consiglio… Scarica l’applicazione EMT, valida per iOS e Android. Include informazioni su autobus, metropolitana, tram e biciclette. Ti permette di sapere quando l’autobus arriva alla fermata, calcolare i percorsi e salvare i preferiti. Se volete fare un itinerario tra i principali monumenti, è disponibile anche un servizio di bus turistici. C’è un tour storico, un altro attraverso la zona marittima ed è anche possibile visitare il Parco Naturale dell’Albufera. Con le opzioni del biglietto da 24 o 48 ore, puoi salire e scendere quando vuoi. Di seguito ti forniamo un elenco di informazioni pratiche:
  • Prezzo del biglietto individuale: 1,50€
  • Prezzo abbonamento bus (10 corse): 8,50 €
  • Sito ufficiale degli autobus a Valencia (EMT)
  • Pianificatore di percorso e App scaricabile gratuitamente
Ricorda infine che Valencia è tra le 5 migliori città al mondo dove vivere, e non solo per la sua rete di trasporti pubblici perfettamente fuzionanti!
Consulenza Spagna

La metropolitana di Valencia

Con 138 stazioni, 9 linee e in funzione da più di 20 anni, Metrovalencia è uno dei mezzi di trasporto più utilizzati dai valenciani. È una metropolitana semplice (rispetto ad altre città europee) e funziona molto bene, soprattutto per quanto riguarda il collegamento del centro urbano con i paesi circostanti. Muoversi in metropolitana è semplicissimo, scarica la mappa della metropolitana, dove potrai verificare le fermate più adatte a te, pianificare il tuo viaggio in tempo reale o consultare e scaricare gli orari. Durante il tuo viaggio in metropolitana con le linee 3 o 5, ti consigliamo di fare una sosta alla stazione Alameda, parte dell’architettura valenciana progettata da Santiago Calatrava. La stazione si trova sotto il Puente de la Exposición, un altro gioiello di questo architetto valenciano da non perdere. Gli orari della metro vanno dalle 6:00 alle 23:30 nei giorni feriali; nei fine settimana dalle 5:00 alle 00:30. La frequenza dipende dalla linea, ma è di circa 10 minuti. I valenciani solitamente si spostano con la carta SUMA alla quale aggiungono dei supplementi. Per i turisti la cosa più attraente è la Valencia Tourist Card. Per uso personale prevede viaggi illimitati per 24 ore (15 euro), 48 ore (20 euro) o 72 ore (25 euro) con trasferimenti incorporati. Dove li compro? La carta è venduta nella rete Tourist Info (Calle de la Paz, Municipio, Joaquin Sorolla e aeroporto), nei chioschi autorizzati e tramite Internet:  https://www.visitvalencia.com/. È possibile infine ricaricare i viaggi in modalità wireless grazie alla tecnologia Near Field Communication (NFC). Basta scaricare l’applicazione da Google Play, avvicinarla al terminale e caricare i viaggi sullo smartphone invece che sulla carta Suma. Ci saranno parti di Valencia che non potranno essere raggiunte con la metropolitana. Per queste occasioni solitamente c’è un tram che prende il vostro posto chiamato Tranvia. Anche in questo caso vi forniamo un elenco di informazioni pratiche: 
  • Prezzo biglietto individuale (una zona): 1,50€
  • Prezzo biglietto andata e ritorno (una zona): € 2,90
  • Bonometer 10 corse (una zona): 7,60€
  • Sito ufficiale di Metrovalencia
Se siete giá a Valencia o state per arrivare, eccovi tutte le ultime offerte di lavoro in lingua italiana a Valencia.

Le biciclette a Valencia

Abbiamo già accennato che grazie alla dimensione della città girare Valencia in bicicletta è molto comodo e vantaggioso. E Valenbisi è probabilmente il modo migliore per farlo. Questo sistema pubblico di noleggio di biciclette è arrivato nella capitale del Túria qualche anno fa e fin dal primo momento è stato un successo. ( trovi tutte le informazioni riguardo a Valenbisi nel nostro articolo specialmente dedicato). La città stessa si è adattata, creando nuove piste ciclabili e norme che favoriscono i ciclisti. Funziona così: ottieni l’abbonamento che ti interessa di più e, con la carta che ti danno, puoi utilizzare il Valenbisi per quel periodo di tempo. Questo prezzo include i primi 30 minuti; da lì potrai pagare i minuti aggiuntivi o semplicemente lasciare la bici in una stazione e noleggiarla nuovamente qualche secondo dopo. In città potrete facilmente trovare anche molti negozi di noleggio biciclette presenti sia nel centro storico che nei quartieri marittimi. I prezzi variano da negozio a negozio così come le condizioni di noleggio, ma orientativamente con una decina di euro avete la vostra bicicletta per 24h. Se sei un amante della bicicletta, ti consigliamo di leggere il nostro articolo “Perché trasferirsi a Valencia può essere un’ottima idea nel quale troverete una sezione specialmente dedicata all’uso della biciclette a Valencia.

Banner Valencia Lavoro e NIE 200 quad

I treni a Valencia

La città di Valencia si trova nel cuore della Comunità Valenciana, essendo considerata una delle principali città da visitare nel panorama nazionale per la sua buona temperatura annuale, oltre ad essere un luogo di riferimento sulla costa del Mar Mediterraneo. Questa informazione geografica è importante per comprendere l’enorme numero di treni che, ogni giorno, viaggiano a Valencia attraverso l’utilizzo della compagnia Renfe, che è l’operatore principale della Stazione Valencia Joaquín Sorolla, costituita come la stazione ferroviaria più importante della città . Le strutture di questa stazione comprendono un gran numero di servizi dato il numero di viaggiatori che passano per la città e uno dei suoi principali vantaggi è che si trova nel cuore di Valencia, quindi prendere un treno per Valencia e poi girare in cittá a piedi è molto semplice e comodo. Dalla stazione Sorolla partono e arrivano anche i treni veloci della compagnia AVE. Da Madrid o da Barcellona potresti viaggiare comodamente con questa compagnia e arrivare a Valencia in solo un’ora e mezza. Valencia però conta anche con una seconda stazione, storica e monumentale, La Estación del Norte, nel pieno centro storico della città proprio di fianco all’Arena de Toros. In questa stazione partono e arrivano i treni regionali, detti Cercanias. Con questo mezzo potresti visitare alcune delle cittadine della costa come Cullera, Gandia o Denia. Informazioni pratiche:
  • Prezzo biglietto individuale (una zona): 1€
  • Prezzo del biglietto di andata e ritorno (una zona): 3,60€
  • Abbonamento mensile (una zona): 34,15€.
Testimonianza Mery

Conclusioni

In conclusione, Valencia si rivela essere una destinazione altamente sostenibile grazie alla sua efficiente rete di trasporti pubblici, che comprende autobus, metropolitana, tram e opzioni per il noleggio di biciclette. Questi mezzi offrono ai residenti e ai visitatori la possibilità di spostarsi comodamente e in modo economico, contribuendo anche a ridurre le emissioni di carbonio. La città vanta una vasta rete di autobus, con numerose linee urbane e suburbane che coprono un’ampia area e offrono collegamenti con i principali luoghi di interesse, tra cui la Città delle Arti e delle Scienze e la spiaggia di Valencia. I turisti possono beneficiare della Valencia Tourist Card, che offre viaggi illimitati per periodi di 24, 48 o 72 ore, integrando diverse modalità di trasporto. La metropolitana di Valencia, con le sue 138 stazioni e 9 linee, è un altro importante pilastro del sistema di trasporto pubblico della città. È particolarmente efficace nel collegare il centro urbano con i dintorni e offre agli utenti la possibilità di utilizzare la carta SUMA per viaggiare comodamente e a un prezzo conveniente. Per chi preferisce esplorare Valencia su due ruote, il sistema Valenbisi di noleggio biciclette pubbliche è ampiamente utilizzato e apprezzato, con stazioni di noleggio sparse per tutta la città. Il noleggio include i primi 30 minuti di utilizzo e offre un modo ecologico e pratico per muoversi in città. Infine, il sistema ferroviario di Valencia, con le sue stazioni principali come Valencia Joaquín Sorolla e Estación del Norte, fornisce collegamenti nazionali e regionali, consentendo ai viaggiatori di accedere facilmente a città vicine e punti di interesse lungo la costa mediterranea.