In questa pagina troverete tante offerte di lavoro nei ristoranti in Belgio, vi racconteremo com’è l’economia del Paese e come sia lavorare nel settore della ristorazione. Continuate a leggere e non perdetevi il nostro approfondimento su come essere vincenti nel mercato del lavoro estero.

Eccovi le ultime offerte di lavoro nei ristoranti di tutto il Belgio:

Seguici su Instagram

I settori che assumono più dipendenti in Belgio

Secondo gli ultimi risultati del Forem, le opportunità di lavoro in Belgio non mancano. Nel 2023, infatti, l’Ufficio vallone per la formazione professionale e l’impiego ha individuato più di 450.000 opportunità di lavoro, di cui il 51% in Vallonia, il 35% nelle Fiandre, l’11% a Bruxelles e il 3% fuori dal Belgio. Per quanto riguarda i posti vacanti, i tassi più elevati si registrano nei seguenti settori:

  • costruzione (7,23%)
  • tecnologie dell’informazione e della comunicazione (6,6%)
  • scienza e servizi (4,89%)
  • trasporti (4,89%)
  • commercio (4,33%)
  • ristorazione e ospitalità (4,28%)

Per quanto riguarda i posti richiesti, secondo Forem:

  • 7.292 camionisti
  • 5.570 addetti alla manutenzione industriale elettromeccanici
  • 5.311 operai edili
  • 4.960 muratori
  • 3.379 impiegati amministrativi
  • 3.301 roofer
  • 2.989 addetti al magazzino
  • 2.989 elettricisti
  • 2.808 assistenti domiciliari
  • 2.631 responsabili commerciali
  • 2.462 lavoratori stradali pubblici
  • 2.351 architetti d’interni
  • 2.320 meccanici
  • 2.308 operatori di call center
  • 2.193 ristoratori.
Capire dove e come trovare lavoro all’estero

Com’è lavorare in nei ristoranti in Belgio

I contratti di lavoro flessibili consentono al settore dell’ospitalità di assumere personale aggiuntivo senza doverlo assumere a tempo indeterminato. Questo tipo di contratto esiste dal dicembre 2015 in Belgio e il numero di “lavoratori flessibili” è aumentato di quasi il 50% nel 2023. La nuova legislazione che entrerà in vigore quest’anno consentirà a più settori – industria, pubblica amministrazione e istruzione – di utilizzare lavoratori flessibili. Anche alcuni lavori nel settore sanitario possono essere classificati come flessibili. Le associazioni Horeca Vallonia, Bruxelles e Fiandre sono critiche nei confronti di queste misure, poiché ritengono che complicheranno inutilmente il lavoro flessibile e, quindi, non saranno così attraenti per le aziende che vogliono crescere o per quelle che vogliono lavorare più ore. Queste nuove restrizioni aggraverebbero inoltre in modo cruciale la carenza di manodopera, affermano i funzionari di bar e ristoranti. Le organizzazioni criticano anche il fatto che i contributi dei datori di lavoro alla previdenza sociale sono aumentati dal 25% al ​​28%. In teoria, il lavoro flessibile costituisce lavoro aggiuntivo al reddito primario, ma sta diventando sempre più una delle principali fonti di occupazione in Belgio. Secondo i dati dell’ONSS, nel 2022 i lavoratori flessibili nel settore alberghiero erano 60.363 (esclusi i lavoratori temporanei). I lavoratori flessibili nel settore dell’ospitalità guadagnavano più di 224 milioni di euro (netti) all’anno e contribuivano al Belgio con più di 56 milioni di euro in contributi sociali pagati dai datori di lavoro.

Se vuoi essere più sicuro puoi anche controllare le offerte di lavoro per italiani ad Anversa, troverai sicuramente qualcosa di interessante.

Consigli utili per le candidature

Per lavorare nei ristoranti all’estero e più precisamente in una nazione come il Belgio, in cui il mercato è davvero competitivo, bisognerà dimostrare capacità, passione e preparazione. Candidarsi per lavorare in un ristorante in Belgio richiede una preparazione mirata. Inizia preparando un CV chiaro e ben strutturato, evidenziando le esperienze rilevanti e le competenze linguistiche, essenziali in un paese multilingue. Puoi consultare la nostra guida dedicata a come scrivere un buon curriculum vitae per l’estero. Allega poi una lettera di presentazione personalizzata per ogni candidatura, spiegando il tuo interesse per il ristorante specifico. Informati sulle normative locali riguardanti il lavoro e l’immigrazione, se sei straniero. Dimostra flessibilità negli orari e disponibilità a lavorare nei weekend. Presentati sempre con un aspetto curato e professionale. La conoscenza del francese, olandese o tedesco sarà un vantaggio significativo. Infine consulta anche le offerte di lavoro nei ristoranti a Bruxelles per avere una panoramica più ampia delle offerte.