Se vi state chiedendo quali sono le nazioni dove si vive meglio al mondo, sappiate che ce lo siamo chiesti anche noi. In nostro “soccorso” viene l’associazione InterNations che organizza eventi per expat di tutto il mondo e, a margine delle loro attività, si occupano anche di sondaggi. Hanno chiesto a tutte le migliaia di expat di tutto il mondo quale secondo loro fosse la migliore nazione dove vivere…e in questo articolo vediamo quali sono i risultati.

Le 10 migliori nazioni dove andare a vivere

Alle persone intervistate è stato chiesto di dare un parere su vari punti tra cui i costi per l’alloggio, la situazione economica, il mondo del lavoro, la qualità della vita, l’ambiente, il livello di democrazia, la sanità e altri aspetti.

Seguici su Instagram

Andiamo quindi a vedere da quali nazioni è composta la classifica con le migliori 10 nazioni dove si vive meglio al mondo…secondo gli expat internazionali.

NB: Ricordiamo a tutti che si tratta di una semplice statistica. Spesso è molto difficile tradurre in numeri e valori certe sensazioni molto personali, per cui prendete questi dati e questa classifica soltanto come un valore indicativo.

Posizione numero 10: Emirati Arabi. Gli Emirati Arabi sono sicuramente una novità in questo tipo di classifiche. La città che fa alzare decisamente il punteggio è senza dubbio Dubai. Tanto che anche noi di Viviallestero.com abbiamo creato un pacchetto apposito per aiutare coloro che vogliono trasferirsi a Dubai per avere delle buone opportunità lavorative. Importante: non dimenticatevi di studiare inglese anche prima di partire!

Clicca qui Fatti aiutare a trasferirti all'estero

Posizione numero 9: Portogallo. Buon clima, ottimo cibo e persone molto accoglienti. È ciò che è emerso dai risultati dal sondaggio tenuto da InterNations. Sul nostro sito potete trovare varie offerte di lavoro nella nazione portoghese, soprattutto trovate tante offerte di lavoro per italiani nella capitale Lisbona.

Posizione numero 8: Bahrain. Il Bahrain è un’incantevole nazione situata nel cuore del Golfo Arabo. Rinomato per la sua ricca cultura, i paesaggi mozzafiato e la sua calorosa ospitalità. Gli expat che si sono trasferiti in Bahrain si sono innamorati della nazione.

Testimonianza Mery

Posizione numero 7: Filippine. L’arcipelago delle Filippine è situato in prossimità dell’equatore ed è composto da più di 7.000 isole. La qualità della vita rilassata, il fatto che la popolazione parli correttamente inglese e la sua incredibile natura rendono la nazione asiatica uno dei posti preferiti dove vivere.

Posizione numero 6: Costa Rica. La vita in Costa Rica viene spesso considerata molto attraente per gli stranieri. La qualità della vita è incredibilmente alta e la sua natura, spiagge su tutto, è di un livello invidiabile. Il lato negativo del Costa Rica che non la porta nel podio delle nazioni dove trasferirsi? Non è una nazione così economica come molti possono aspettarsi. PS: ricordati di studiare spagnolo prima di trasferirti in Costa Rica!

Posizione numero 5: Thailandia. La nazione thailandese è da anni meta per tanti turisti di tutto il mondo. La qualità della vita e il costo della vita sono due aspetti molto importanti della nazione asiatica. Ciò che abbassa la sua media è l’elevato inquinamento che, soprattutto nella capitale Bangkok, sta diventando un serio problema.

Posizione numero 4: Malesia. La nazione del Sud Est asiatico è un mix di tradizione, natura e modernità. Non viene spesso presa in considerazione da chi vuole trasferirsi all’estero, eppure chi l’ha scelta in passato ne parla soltanto molto bene. Che sia la vostra prossima meta per un trasferimento all’estero?

Capire dove e come trovare lavoro all’estero

Posizione numero 3: Panama. Nonostante secondo i panamensi la qualità della vita non sia molto buona, gli espatriati ne apprezzano molto il clima e la qualità dell’aria. Panama ottiene i risultati peggiori nell’indice del lavoro all’estero, finendo negli ultimi 10 posti della sottocategoria delle prospettive di carriera. Gli aspetti che fanno salire la nazione in terza posizione sono la natura e le attività da poter svolgere nel tempo libero all’aria aperta.

Posizione numero 2: Spagna. Malaga è stata eletta come miglior città al mondo dove trasferirsi, seguita al secondo posto da Valencia e al quarto Alicante. Quindi una nazione che piazza tre città nelle prime quattro posizioni non poteva che essere tra le prime anche in ambito nazionale. Senza ombra di dubbio l’aspetto che più viene apprezzato dagli expat internazionale è l’ottima qualità della vita.

Tr a Valencia con la famiglia MFEE Bannerino

Posizione numero 1: Messico. La prima posizione del Messico potrebbe sorprendere più di una persona, eppure la pessima nomea non toglie il fatto che tanti expat internazionali la votino come una delle migliori nazioni dove trasferirsi da più di 10 anni e, quest’anno, è addirittura in prima posizione. Chi ha votato apprezza principalmente la cordialità delle persone verso gli expat e l’ottimo clima durante tutto l’anno.

E in che posizione si piazza l’Italia? Purtroppo l’Italia ha ricevuto un pessimo punteggio, Infatti tra le 53 nazioni prese in considerazione, l’Italia si piazza in 47esima posizione. Dietro troviamo soltanto il Sud Africa, la Germania, la Corea del Sud, la Turchia, la Norvegia e, in ultima posizione, il Kuwait.