Lo Sri Lanka è un’isola affascinante nell’Oceano Indiano ed è sempre di più una destinazione amata dai turisti. Come spesso capita, la crescita del settore del turismo comporta più opportunità lavorative, anche per gli stranieri. Questo articolo offre una guida completa su come lavorare in Sri Lanka, coprendo tutto, dalle opportunità di lavoro disponibili alle normative per i visti e alle informazioni sulla vita quotidiana. Se stai considerando di trasferirti in Sri Lanka per lavoro, continua a leggere per scoprire tutto ciò che devi sapere.

Guida completa per chi vuole trovare lavoro in Sri Lanka

Capire dove e come trovare lavoro all’estero

Che opportunità di lavoro si possono trovare in Sri Lanka

Lo Sri Lanka offre una gamma di opportunità lavorative in vari settori. Ecco alcuni dei principali:

  • Turismo: Essendo una meta turistica di rilievo, il settore del turismo è in continua espansione, offrendo posti di lavoro in hotel, resort, agenzie di viaggio e ristorazione.
  • IT: Colombo, la capitale commerciale, sta diventando un hub per le start-up tecnologiche e le aziende IT internazionali.
  • Settore edile ed ingegneria: Con numerosi progetti infrastrutturali in corso, c’è una forte domanda di ingegneri, architetti e manager di progetto.
  • Insegnamento: Le scuole internazionali e le università cercano costantemente insegnanti qualificati, soprattutto per l’insegnamento dell’inglese.

Migliori siti per trovare lavoro

Per trovare lavoro in Sri Lanka, puoi iniziare dai seguenti siti: Topjobs.lk e Ikman.lk che sono i siti specializzati nella nazione cingalese. Poi possiamo utilizzare i classici LinkedIn e Glassdoor. Potreste essere anche interessati alle offerte di lavoro per italiani in India e alle offerte di lavoro in Nuova Delhi.

Clicca qui Fatti aiutare a trasferirti all'estero

Requisiti per ottenere il visto

Per lavorare in Sri Lanka, è necessario ottenere un visto lavorativo. Ecco i passaggi principali:

  1. Prima di tutto, devi ricevere un’offerta di lavoro da un datore di lavoro srilankese.
  2. Fare domande del visto. O meglio, sarà il tuo datore di lavoro che dovrà richiedere il visto di lavoro per te presso il dipartimento dell’Immigrazione e Emigrazione.
  3. Apportare la documentazione necessaria. Generalmente viene richiesto di apportare un valido passaporto, delle fotografie, una copia del contratto di lavoro e una lettera di supporto del datore di lavoro.
  4. Aspettare che il visto che approvato.

Vita quotidiana in Sri Lanka

La cultura srilankese è ricca e diversificata, con influenze buddiste, induiste, musulmane e cristiane. Gli srilankesi sono noti per la loro ospitalità e cordialità. Il costo della vita in Sri Lanka è relativamente basso rispetto a molti paesi occidentali. Tuttavia, i costi possono variare notevolmente in base alla tipologia di alloggio che cercate ed anche in base a dove lo volete trovare. Ovviamente Colombo, ad esempio, è più costosa rispetto alle zone meno conosciute.

Il sistema sanitario in Sri Lanka

Il sistema sanitario in Sri Lanka offre sia strutture pubbliche che private. Agli expat consigliamo vivamente di appoggiarsi agli ospedali privati e quindi prima di partire è consigliabile stipulare un’assicurazione che vi copra tutti i costi.

Seguici su Tiktok

Considerazioni finali

Lavorare in Sri Lanka può essere un’esperienza arricchente sia professionalmente che personalmente. Con una economia in crescita, un costo della vita accessibile e una cultura vibrante, il paese offre un ambiente ideale per chi cerca nuove avventure e opportunità. Assicurati di partire col giusto livello di conoscenza della lingua inglese così da non aver problemi nel comunicare con le persone del luogo. Fai le ricerche necessarie per ottenere il visto appropriato e preparati per immergerti nella vita srilankese. Buona fortuna nel tuo viaggio verso una nuova carriera in Sri Lanka!