Andare a lavorare all’estero è un passo coraggioso e stimolante che offre opportunità di crescita sia sotto il punto di vista professionale, ma anche personale. Che tu stia cercando di arricchire il tuo bagaglio culturale, di ampliare le tue prospettive di carriera o semplicemente di vivere un’avventura indimenticabile, lavorare all’estero può essere un’esperienza straordinaria che cambierà la tua vita. In questo articolo vi parliamo di tutto ciò che dovete sapere per trovare lavoro all’estero.

Andare a lavorare all’estero: la guida completa

Come ci si può preparare al meglio per questa fantastica avventura e massimizzare le tue possibilità di successo? In questa guida completa vi forniremo tanti consigli che vi torneranno molto utili.

1. Capire quale possa essere il miglior posto per noi: Ricordati che il posto ideale per tutti non esiste. Ognuno di noi ha un posto che gli può offrire un qualcosa in più e, molto facilmente, sarà diverso dal posto preferito del tuo amico. L’analisi del posto migliore per noi stessi non è facile. Dobbiamo considerare sia gli aspetti personali, cioè quelli che ci rendono felici e anche gli aspetti lavorativi, ovvero dove possiamo trovare migliori opportunità lavorative. Per fare questa analisi possiamo anche farci aiutare dalle consulenze tenute da Stefano Piergiovanni, ideatore di Viviallestero.com.

Testimonianza Mery

2. Ricerca del lavoro: Trovato il posto, o almeno la zona, dove vogliamo trasferirci, possiamo iniziare la ricerca del lavoro. Ricordati sempre che in molte destinazioni non ti prenderanno in considerazione fin quando non ti troverai in loco. Ed è anche per questo motivo che abbiamo creato i nostri pacchetti per trasferirsi all’estero. Comunque sia, per candidarsi a distanza o per farlo una volta che ci troviamo in loco, dobbiamo avere un Curriculum Vitae ben tradotto ed ottimizzato per il mercato del lavoro al quale ti vuoi approcciare. Metti in evidenza le tue competenze, le tue esperienze lavorative e la tua formazione in modo chiaro e conciso, facendo particolare attenzione a sottolineare le tue abilità linguistiche e interculturali.

3. Crea un network di persone col tuo stesso profilo: Sfrutta le connessioni personali e professionali per trovare opportunità di lavoro all’estero. Partecipa a eventi di networking, fai uso dei social media professionali e contatta agenzie di reclutamento specializzate nell’assunzione internazionale per aumentare le tue possibilità di trovare un impiego all’estero.

Clicca qui Fatti aiutare a trasferirti all'estero

4. Migliorare sempre la conoscenza delle lingue: Impara la lingua e familiarizza con la cultura del paese di destinazione. La padronanza della lingua locale non solo migliorerà le tue prospettive di lavoro, ma ti permetterà anche di integrarti meglio nella vita quotidiana e nella comunità locale. Guarda ad esempio il corso online gratuito di spagnolo nel nostro sito.

5. Organizza al meglio il trasferimento: Gestisci gli aspetti logistici del tuo trasferimento all’estero con cura. Assicurati di avere tutti i documenti necessari, compreso il visto di lavoro nel caso servisse, e pianifica il tuo trasferimento in modo efficiente, organizzando il trasporto e l’alloggio in anticipo. Ricordati che noi di Viviallestero.com ti possiamo aiutare a trasferirti in tante località, come ad esempio ti possiamo aiutare a trasferirti a Cork, in Irlanda.

6. Tieni una mentalità positiva: Sii preparato ad affrontare nuove sfide e adattarti a nuove situazioni. Lavorare all’estero può essere un’esperienza gratificante, ma può anche presentare ostacoli e difficoltà. Mantieni sempre una mentalità positiva, i momenti di difficoltà passeranno e poi sarai molto orgoglioso di te stesso.