In questo articolo vi racconteremo perché studiare spagnolo a Valencia. Vuoi imparare lo spagnolo e inizi a pensare, quale sarebbe un buon posto per farlo? La risposta è semplice: Valencia. Imparare lo spagnolo è una decisione importante ed è per questo che abbiamo deciso di consigliarti questa città per farlo, per la presenza di numerosissime scuole e corsi di lingua in modo che tu possa scegliere quello più adatto a te. Studiare una lingua non riguarda solo il vocabolario e la grammatica, devi anche esercitarti, vivere e conoscere gente del posto, e questa città multiculturale offre agli stranieri tantissimi modi per conoscersi e integrarsi con gli autoctoni. Continua a leggere e scopri con noi 10 ragioni per studiare spagnolo a Valencia.

1.Valencia e il suo clima

Il clima di Valencia è piacevole tutto l’anno. È caratterizzato da un clima mite, tipicamente mediterraneo, con una temperatura media annua di 17ºC. Gli inverni sono miti e le estati sono calde. Durante i mesi invernali la temperatura solitamente non scende sotto i 10º C. A Valencia godrai di 300 giorni di sole all’anno, il che significa che potrai continuare a goderti sia in autunno che in inverno il lungomare, le numerose terrazze che la città offre e varie attività all’aria aperta come passeggiare per la città in bicicletta, un giro in barca attraverso il Parco Naturale dell’Albufera o giocando a pallavolo sulla spiaggia. Ascolta l’esperienza di Mery che si è trasferita a Valencia appoggiandosi alla nostra agenzia e scopri come ha potuto coronare il suo sogno.
Banner Valencia Lavoro e NIE 200 quad

2.Valencia e le sue dimensioni

Valencia è la capitale della Comunità Valenciana e la terza città più popolata della Spagna. Valencia ha tutti i servizi e le comodità di altre città come Madrid o Barcellona, ​​ma Valencia è più economica e puoi arrivare ovunque a piedi o con i mezzi pubblici. Valencia è una città molto accessibile e, essendo pianeggiante, è l’ideale per spostarsi ovunque in bicicletta. Puoi anche utilizzare i mezzi pubblici come la metropolitana e il tram che collega l’intero centro città con la spiaggia.

3.Valencia e la sua offerta ricreativa e culturale

Valencia propone un’ampia offerta culturale: teatri, musei (Museo delle Belle Arti, IVAM, Museo delle Scienze Príncipe Felipe nella Città delle Arti e delle Scienze, Museo dell’Illustrazione e della Modernità o Museo Nazionale della Ceramica e delle Arti Suntuarie), situato nel Palazzo del Marqués de Dos Aguas), sale da concerto, cinema, fiere (delle Nazioni, gastronomiche, andaluse, attrazioni). La città di Valencia offre numerosi festival musicali durante tutto l’anno: Electro Weekend con artisti ospiti come Marco Corda, Adam Beyer, Ben Sim; il Festival delle Arti che unisce musica, design, illustrazione, moda e gastronomia; al Mare Nostrum, nella zona vicino alla spiaggia e al porto di Valencia, potrete ammirare artisti come Nervo, Blinders, Coyu, Sven Väth; i D’este che mescolano band non convenzionali internazionali e nazionali. Nelle immediate vicinanze di Valencia si tengono numerosi festival, a cui puoi andare sia in treno che in autobus: il FIB (Benicàssim), considerato uno dei festival più importanti d’Europa. Il Rototom (Benicàssim), un festival che accoglie gli amanti del reggae per 8 giorni e comprende altre attività culturali basate su dibattiti, film, documentari, mostre fotografiche, meditazione, i valori che predominano: tolleranza, pace, rispetto per l’ambiente, nonviolenza, nel 2010 ha ricevuto dall’UNESCO il riconoscimento come Evento emblematico del Decennio internazionale per una cultura di pace e nonviolenza. Puoi anche andare a Arenal Sound (Burriana), Low Festival (Benidorm), Ibera Festival (Benidorm), Iboga Summer (Cullera), Medusa Sunbeach (Cullera). Se sei una persona che ama le attività all’aria aperta, ti piacerà passeggiare per Valencia, poiché dispone di una pista esclusiva per il ciclismo, ma potrai anche praticare attività come la vela, le immersioni o il surf sulla spiaggia e andare in barca. Se sei un vero corridore apprezzerai il Parco Fluviale del Turia e il Parco Cabecera. Inoltre anche nel 2024 Valencia è stata eletta tra le città migliori al mondo dove trasferirsi.
Consulenza Spagna

4.Valencia e la sua gastronomia

Valencia ha un’ampia offerta gastronomica di base mediterranea, con molta frutta, verdura, pesce e frutti di mare freschi. Se vieni a Valencia devi provare il piatto forte, la paella, uno stufato di riso secco con pollo e coniglio, fagioli e garrafon, il tutto cotto nella paella. Puoi anche provare altri piatti di riso come il arroz al horno, l’arroz a banda (con pesce e frutti di mare), il arroz negro (con nero di seppia), l’arròs amb fesols i naps (una zuppa di riso con fagioli e rape) o la fideua (che ha noodles, pesce e frutti di mare). Il frutto valenciano per eccellenza è l’arancia, se preferisci i dolci devi provare il cioccolato con le frittelle, l’horchata, una bevanda rinfrescante che si accompagna ai fartons (biscotti lunghi con zucchero), la zucca, le patate dolci e i dolci alle mandorle conosciuto come arnadí, il torrone natalizio alle mandorle e il tipico mona o panquemado pasquale. E, naturalmente, un giorno dovrai andare a mangiare tapas per provare le patatas bravas, le seppie alla griglia, le telline, le clochinas (cozze di coltivazione autoctona, tipiche della laguna dell’Albufera), le acciughe sott’aceto, le crocchette di merluzzo e l’esgarraet, un piatto molto tradizionale cucinato con pepe, melanzane arrosto, merluzzo e olive. olio. Se studi a Valencia potrai goderti diversi eventi gastronomici come: Valencia Cuina Oberta sono giornate gastronomiche in cui vengono offerti menù per pranzo e cena in ristoranti che vale la pena visitare. Ogni edizione prevede nuovi locali e nel 2023 hanno partecipato 68 ristoranti. Puoi anche andare alla Fiera de las Tapas che si tiene nel porto di Valencia e assaggiare le varie tapas che i ristoranti preparano a solo 1,5 €, oppure partecipare alle Giornate Gastronomiche del Riso di Mare che potrai gustare nei ristoranti in spiaggia con un menù a base di risotti di mare. Se preferisci innovare e deliziarti con l’alta cucina non puoi perderti: Restaurante Ricard Camarena (1 stella Michelin), Restaurante Riff (1 stella Michelin), Restaurante La Sucursal (1 stella Michelin), Restaurante El Poblet de Quique Dacosta (1 stella Michelin ). Puoi  anche trovare lavoro a Valencia, guarda qui per tutte le offerte di lavoro per noi italiani

5.Valencia città cosmopolita

Negli ultimi 20 anni, Valencia è diventata una città moderna circondata da edifici spettacolari come la Città delle Arti e delle Scienze, dove troverai El Oceanográfico, che è l’acquario più grande d’Europa, e il Palazzo delle Arti Reina Sofía, dove puoi goderti i migliori musical e opere. Inoltre, Valencia ha ospitato eventi importanti come la 32a e 33a edizione dell’America’s Cup nel 2007 e nel 2010, i Campionati mondiali di atletica leggera nel 2008, il Gran Premio d’Europa di Formula 1, il Global Champions Tour o i Campionati del mondo di Moto GP ( a Cheste) e dal 2009 l’Open di Tennis si tiene nell’Ágora della Città delle Arti e delle Scienze.

6.Valencia città storica

Valencia nasconde luoghi che ti fanno viaggiare indietro nel tempo: il Mercato Centrale, il Mercato Colón, La Lonja de la Seda, la Cattedrale, El Miguelete, le Torres de Serranos o Quart, e i palazzi del XV secolo come il Palacio del Marqués de dos Aguas, Palazzo della Generalitat, Palazzo di Escrivà e Boïl.

7.Valencia città con tradizioni

Se vieni a Valencia, a marzo potrai goderti uno dei migliori festival spagnoli: le Fallas. Conoscerai gli straordinari monumenti che popolano la città, ballerai con le bande musicali e ti godrai gli spettacoli pirotecnici e i concerti in strada. Leggi il nostro articolo completamente dedicato Las Fallas di Valencia.
Testimonianza Mery

8.Valencia città del Mediterraneo

A soli 15 minuti dal centro di Valencia arriviamo in una delle migliori spiagge di Valencia, la Malvarrosa, dove potrai nuotare, prendere il sole, fare attività acquatiche, giocare a pallavolo o rilassarti e mangiare su una terrazza sul lungomare. Valencia vanta 19,5 chilometri di costa di sabbia dorata e acqua cristallina, conosciuta in tutta Europa per la sua naturalezza, bellezza e qualità.

9.Valencia città universitaria

Sapevi che le università valenciane godono di grande prestigio? Vantano circa 150.000 studenti, di cui 5.000 internazionali. Valencia è una delle capitali europee con più studenti universitari, non solo perché è una città che attrae i giovani, per la sua atmosfera dinamica e allegra, ma anche perché ha un’ottima qualità universitaria. Nel 2013 l’Università di Valencia è stata insignita del premio CERMI. È per la sua dimensione inclusiva della disabilità ed è la migliore istituzione Erasmus in Spagna. Valencia ha due grandi istituzioni universitarie pubbliche: l’Università di Valencia-Estudi general (con tre campus universitari: Tarongers, Blasco Ibáñez e il campus Burjassot-Paterna) e l’Università Politécnica.

10.I valenciani

I valenciani sono persone aperte, ospitali e amichevoli, a cui piace circondarsi di buoni amici e divertirsi. Valencia, città con una grande tradizione storica e una delle tre più grandi della Spagna, gode di condizioni perfette in cui vivere. Dal clima alla cultura, passando per una gastronomia da far invidia al resto del mondo. Clicca qui se vuoi ricevere un preventivo per un corso di spagnolo a Valencia.