È facile trovare lavoro a Londra dopo l’avvento della Brexit? Questa è una delle domande che più ci sono state poste negli ultimi anni e quindi ci sembra giusto fare il punto sulla situazione londinese post Brexit.

Lavorare a Londra post Brexit

Il processo di ricerca occupazionale a Londra in un contesto post-Brexit è sicuramente molto più incerto rispetto a prima. Tuttavia, Londra rimane uno dei principali centri economici del mondo, offrendo numerose opportunità professionali in diversi settori. Se sei alla ricerca di lavoro nella capitale britannica dopo la Brexit, segui questi consigli essenziali per massimizzare le tue possibilità di successo.

Comprendere le Nuove Regole di Immigrazione post Brexit

Con la Brexit, le regole sull’immigrazione nel Regno Unito sono cambiate. È importante comprendere le nuove normative e assicurarsi di avere il diritto di lavorare nel paese. Controlla il sito web ufficiale del governo britannico per le informazioni più aggiornate sulle procedure di immigrazione e sui requisiti di visto.

Tre regole fondamentali per trovare lavoro a Londra e ovunque nel mondo

1. Assicurati che il tuo curriculum sia ben tradotto in inglese, aggiornato e ottimizzato per le posizioni a cui stai aspirando. Includi le tue esperienze lavorative più rilevanti e evidenzia le tue competenze e realizzazioni. Inoltre, ottimizza il tuo profilo LinkedIn per renderlo più visibile ai recruiter e alle aziende.

2. Utilizza piattaforme di ricerca lavoro online come Indeed, Monster, e LinkedIn Jobs per cercare opportunità lavorative a Londra. Filtra le ricerche in base alla tua esperienza, settore di interesse e posizione geografica per trovare le posizioni più adatte a te.

3. Partecipa a eventi di networking, fiere del lavoro e conferenze del settore per espandere la tua rete di contatti professionali a Londra. Incontra persone che lavorano nei settori di tuo interesse e sfrutta queste connessioni per scoprire opportunità lavorative nascoste e ricevere consigli utili sulla ricerca lavoro.

Altri due consigli molto utili per la ricerca di un lavoro a Londra

1. Personalizza le tue candidature in base all’azienda alla quale ti candidi e al ruolo per il quale ti stai candidando. Quando invii la tua candidatura per una posizione, assicurati di personalizzare il tuo CV e la tua lettera di presentazione per adattarli alla specifica azienda e posizione. Mostra al recruiter perché sei il candidato ideale per il ruolo e evidenzia come le tue competenze e esperienze possono contribuire al successo dell’azienda.

2. Preparati per i colloqui praticando le domande più comuni (clicca qui per vedere quali sono le 6 domande più frequenti in un colloquio di lavoro) e studiando gli obiettivi che l’azienda per cui ti stai candidando vorrebbe ottenere nel breve termine. Dimostra entusiasmo, professionalità e fiducia durante l’intervista e sii pronto o pronta a rispondere alle domande riguardanti la Brexit e il suo impatto sul settore in cui stai cercando lavoro.

***CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE ULTIME OFFERTE DI LAVORO A LONDRA***

Considera anche le opportunità di lavoro  da remoto

Dato il cambiamento delle dinamiche lavorative dovuto sia all’ingresso della Brexit, ma anche dalla pandemia, le opportunità di lavoro da remoto a Londra e in tutto il Regno Unito sono decisamente aumentate. Come ne parliamo anche nel nostro articolo apposito “Come lavorare ovunque tu sia“, ci sono tante opportunità per chi vuole trovare lavoro da remoto.

È importante mantenere sempre una mentalità aperta, persistere nella ricerca e non demotivarsi al primo no o se le prime candidature non vanno in porto. La Brexit ha  sicuramente introdotto nuove sfide, ma con la giusta strategia e determinazione, è ancora possibile trovare opportunità di lavoro gratificanti a Londra.