Londra è una delle città più belle ed interessati d’Europa se non del mondo, ma, come ben sappiamo, viverci è abbastanza costoso. Dei metodi per risparmiare però esistono e quindi in questo articolo vi parleremo proprio di questo tema: come risparmiare a Londra.

Guida pratica su come risparmiare a Londra

Sicuramente il primo modo per poter risparmiare a Londra è quello di cercare di muoversi il più possibile a piedi. La Oyster Card è un ottimo modo per pagare di meno i mezzi di trasporto, ma rimane comunque una soluzione abbastanza costosa. Per cui primissimo consiglio: scarpe comode e tanta voglia di camminare!

Il secondo consiglio riguarda il cibo. Se venite a Londra, dimenticatevi di mangiare italiano. Cercate di mangiare più etnico possibile, soprattutto cucina asiatica. Infatti se siete amanti della cucina dell’oriente, abbasserete notevolmente il costo dei vostri pasti fuori casa. E fate molta attenzione alla colazione che, in proporzione, è il pasto più costoso di tutta la giornata! Per cui se venite in vacanza, cercate degli alloggi che vi permettano di fare colazione in loco, magari con una cucina. Così da mangiare quello che volete e, soprattutto, risparmierete!

Capire dove e come trovare lavoro all’estero

Il terzo consiglio riguarda gli eventi e i musei. A Londra potete trovare un elevato numero di musei, attrazioni ed eventi di altissimo livello gratuiti. Ad esempio il British Museum e la National Gallery sono completamente gratuiti. Inoltre ci consigliamo di controllare il calendario degli eventi gratuiti che saranno organizzati a Londra durante la vostra permanenza.

Un altro consiglio, in questo caso abbastanza ovvio, è quello di soggiornare in zone un po’ più periferiche rispetto alla zona centrale di London 1. Ad esempio potete vedere se trovate degli alloggi in zona 3, ma ben collegati con la metro in maniera tale da potervi muovere senza troppi problemi verso le zone centrali tipo Piccadilly Circus. Fate bene attenzione però, sia se venite per vacanza, che se venite per cercare lavoro a Londra, non vi consigliamo di andare oltre alla zona 4.

Seguici su Instagram

Vi ricordiamo che da quando è entrata in vigore la Brexit sono cambiate molto le possibilità di trovare lavoro a Londra e in tutto il Regno Unito. Per chi fosse ancora interessato a trovare lavoro in questa nazione, può consultare la nostra guida dal titolo “Ricerca di un lavoro a Londra dopo la Brexit”.