Se il vostro sogno è quello di trasferirvi o vivere un’esperienza di vita a Sydney, siete nel posto giusto, infatti in questa pagina abbiamo elencato tutte le offerte di lavoro nei ristoranti di Sydney. La sua atmosfera multiculturale, la vita delle sue strade, la cultura del surf e le mille attività da svolgere la rendono una città molto completa da visitare e da vivere. L’Australia è famosa, tra le altre cose, per avere uno degli stipendi medi più alti al mondo. E nonostante il costo della vita sia alto, possiamo dire che gli stipendi in Australia sono proporzionali al costo della vita.

Eccovi le ultime offerte di lavoro nei ristoranti di Sydney:

Scegliere Sydney per lavorare nella ristorazione

Se il tuo livello di inglese non è molto buono e inizi a lavorare come lavapiatti, cogli l’occasione per iscriverti ad un corso di inglese. Ti aiuterà a acquisire fluidità per poterti candidare per altri lavori più qualificati nel settore della ristorazione. In più se non hai molta esperienza e il tuo inglese non è particolarmente fluido, sarà normale che tu sia un po’ stressato i primi giorni. Ma non preoccuparti, non appena conoscerai i nomi e i tipi di bevande e cibi che i tuoi clienti australiani ordinano di solito, potrai anche gustarli e cogliere l’occasione per praticare il tuo inglese. Vuoi scoprire il tuo livello di inglese? Mettiti alla prova con questo test gratuito per chi vuole lavorare in bar, ristoranti, pub e settore hospitality! In un lavoro rivolto al pubblico è importante avere un buon atteggiamento e un buon aspetto fisico. Pertanto, cerca di essere ben curato e il più educato possibile. In Australia per servire bevande alcoliche è necessario avere una licenza che attesti che si è autorizzati a farlo. È la RSA e costa circa 40 dollari. Se l’idea di venire a studiare e lavorare nell’hospitality in Australia ti attira, non esitare a contattarci. Ti aiuteremo a risolvere i tuoi dubbi e saremo felici di accompagnarti prima della tua avventura australiana.

Capire dove e come trovare lavoro all’estero

Come poter lavorare a Sydney

Per poter lavorare a Sydney dovrai avere un visto che includa un permesso di lavoro. Il visto per studenti è uno di questi. Con questo visto potrai lavorare part-time (24 ore/settimana) per tutta la durata del corso e a tempo pieno (48 ore/settimana) durante il periodo delle vacanze. Se vuoi maggiori informazioni riguardo a questo visto, leggi il nostro articolo dedicato: “Visto Student in Australia: requisiti e regole. Naturalmente, una volta in Australia dovrai richiedere il Tax File Number prima di iniziare a lavorare nel Paese. Uno dei principali vantaggi di vivere a Sydney è senza dubbio l’ammontare degli stipendi medi. Grazie a questo, l’alto costo della vita in città può essere affrontato senza problemi. Ad esempio, con un visto per studenti, puoi lavorare part-time (24 ore a settimana) e guadagnare uno stipendio medio di 520 AUD a settimana. Come puoi vedere, più che sufficiente per pagare il tuo soggiorno mentre studi e ti godi l’esperienza australiana perché vivere a Sydney è sempre una buona opzione.

Gold Coast 300 250

Gli stipendi medi a Sydney 

Come abbiamo accennato prima, la realtà è che, a seconda del lavoro che svolgi, riuscirai o meno a risparmiare. Quindi, a partire dal salario minimo, a seconda del ristorante e del ruolo svolto, questa cifra potrà variare molto. Anche all’interno di questo settore esistono differenze a seconda dell’azienda. In termini generali, questi sono gli stipendi medi in Australia nel 2024:

  • Nel settore edile, lo stipendio medio di un lavoratore o operaio è di 32 dollari l’ora. All’interno di questo settore, un lavoro molto richiesto in Australia è quello del controllore del traffico, il cui stipendio medio è di 30 dollari l’ora.
  • Nel settore alberghiero, lo stipendio medio di un cameriere è di 25 dollari dal lunedì al venerdì, 30 dollari il sabato e 35 dollari la domenica e i festivi; mentre per i lavastoviglie lo stipendio medio è un po’ più basso, 22 dollari l’ora.
  • Nel settore delle pulizie, lo stipendio medio è di 25 dollari l’ora.