In questa guida ti spieghiamo come prepararsi per andare a vivere all’estero. Trasferirsi in un nuovo paese è un’esperienza entusiasmante, ma può anche essere fonte di stress e ansia. Prepararsi psicologicamente è quindi un aspetto fondamentale da tenere in considerazione per affrontare al meglio questa grande avventura. Eccovi dunque una guida completa su come prepararsi per andare a vivere all’estero.

Come prepararsi per andare a vivere un’esperienza di vita all’estero

Testimonianza Mery

Andare a vivere all’estero comporta un grande cambiamento. Accettare l’incertezza e vedere il cambiamento come un’opportunità di crescita ti aiuterà a mantenere una mentalità positiva. Cerca di tenere sempre a mente quali sono gli obiettivi che vuoi raggiungere con questo trasferimento e quali erano i motivi principali che ti hanno spinto a prendere questa decisione.

Le aspettative irrealistiche possono portare a delusioni. Cerca di informarti il più possibile sulla tua nuova destinazione per avere un’idea realistica di cosa aspettarti. Se hai bisogno di parlare con qualcuno prima della partenza, sia per decidere quale possa essere la miglior destinazione per le tue caratteristiche, sia per organizzare al meglio il tuo trasferimento, ti consigliamo il nostro servizio di consulenza con quale andremo a valutare insieme la miglior meta e vedremo come organizzare il trasferimento.

Un aspetto fondamentale che ti consigliamo vivamente di considerare prima di partire è quello di imparare la lingua che viene parlata nella destinazione che hai scelto. Conoscere la lingua del paese di destinazione riduce lo stress e facilita l’integrazione. Prendi lezioni di lingua, praticala il più possibile, magari come applicazioni tipo Tandem che ti aiuta a trovare madrelingua con cui conversare online oppure leggi il nostro articolo su come studiare le lingue gratuitamente online.

Quando mancano pochi giorni alla partenza prepara delle liste scritte, sia per gli aspetti pratici come ad esempio la preparazione della valigia, sia per gli aspetti organizzativi, come l’ordine dei vari step che dovrai seguire per organizzare al meglio il viaggio e l’arrivo nella destinazione scelta. Avere degli appunti scritti ti farà stare più tranquillo.

Tr a Valencia con la famiglia MFEE Bannerino

Non sottovalutare anche la possibilità di appoggiarsi ad un supporto professionale. Una consulenza psicologica ti aiuta a gestire meglio lo stress e l’ansia legati al trasferimento. Puoi anche unirti a gruppi di supporto per espatriati. Condividere esperienze con persone che stanno vivendo la stessa situazione può essere molto confortante.