Il Sud Africa non è dietro l’angolo, il viaggio va organizzato bene e per tempo. Spesso mi chiedono: “Con che compagnie hai volato?”, “Che voli hai preso?”, “Da dove sei partito e dove sei atterrato?”, “Che scali hai fatto?”.

Siccome ho dovuto attendere diversi giorni prima di ottenere il visto lavorativo, senza sapere la data del rilascio fino all’ultimo, avevo fermato diversi voli per diverse date. Quindi diciamo che mi sono fatto una buona cultura al riguardo ? .

Fra le varie opzioni avevo scremato fino ad arrivare ad una scelta finale fra tre compagnie: British, Turkish ed Emirates.  Ognuna di queste aveva dei prezzi vantaggiosi in diverse date, per cui in base al giorno in cui sarei potuto partire avrei scelto la compagnia di “riflesso”.

Voli aeroporti Sud AfricaQuando mi confermarono il visto, decisi la data della partenza. Chiamai la ragazza dell’agenzia viaggi per prenotare. Tempo 2 ore e avevo i biglietti aerei in mano. Volavo con la Turkish Airlines, partenza da Roma (se avessi saputo prima i problemi che ho avuto per raggiungere Roma in treno…avrei scelto Milano), cambio ad Istanbul, stop tecnico a Johannesburg e dopo quasi 24 ore dal momento in cui ho lasciato casa in Italia…sono a Cape Town!!!

Le altre due opzioni erano buone allo stesso modo, Emirates è una delle mie compagnie favorite e British aveva il lato positivo (per me che vivo in centro Italia) di poter partire da Bologna.

Per cui, che aspettate?? Ci vediamo a Cape Town 🙂