Post Tagged with: "andare a vivere all’estero"

UFFICIALE: Fare un’esperienza all’estero vi aiuta a trovare lavoro in Italia

UFFICIALE: Fare un’esperienza all’estero vi aiuta a trovare lavoro in Italia

Ufficiale: Fare un’esperienza all’estero vi aiuta a trovare lavoro in Italia. Nei giorni scorsi stavo leggendo “Il Sole 24 Ore” e noto l’articolo sull’importanza delle esperienze lavorative all’estero. Finalmente anche altre fonti ribadiscono ciò che affermo da anni.

September 3, 2018 Latest
Offerta di lavoro per insegnanti italiani in Est Europa

Offerta di lavoro per insegnanti italiani in Est Europa

Siamo stati contattati dal Signor Ruslan perchè vorrebbe pubblicare un’offerta di lavoro per insegnanti italiani in Est Europa. Ovviamente siamo più che contenti di poter aggiungere un’altra opportunità lavorativa a tutte quelle già presenti nel nostro sito (CLICCA QUI PER ACCEDERE A TUTTE LE OFFERTE DI LAVORO IN GIRO PER IL MONDO). Siete curiosi di sapere in cosa consiste questa[Read More…]

Come progettare la partenza per l’estero

Come progettare la partenza per l’estero

Progettare la partenza per l’estero non è assolutamente facile. Le motivazioni che ci spingono a fare questo grande ed importante passo possono essere molto diverse fra loro. C’è chi parte per scoprire nuove culture e migliorare la conoscenza della lingua, c’è chi invece affronta questo passo perchè in Italia non riesce a trovare lavoro o perchè il lavoro che trova non lo soddisfa a pieno o c’è chi invece parte per mettersi alla prova. Le motivazioni possono essere tante. Con questa premessa, vado a dare qualche consiglio per poter progettare il trasferimento all’estero.

August 7, 2018 I consigli dell'esperto
Stefano, non posso fare altro che andarmene all’estero

Stefano, non posso fare altro che andarmene all’estero

Stefano, te lo dico col cuore in mano, non posso fare altro che andarmene all’estero. Così inizia un messaggio sfogo che mi ha inviato un utente di Viviallestero.com (ovviamente non rivelerò il suo nome) attraverso la mia pagina Facebook. Il messaggio che mi ha inviato questo ragazzo mi ha toccato profondamente, tanto che ho poi deciso di scrivere questo articolo.

March 1, 2016 Latest
10 motivi per andarsene dall’Italia nel 2015

10 motivi per andarsene dall’Italia nel 2015

Gennaio è il mese più opportuno per dare quella svolta alla nostra vita che sempre abbiamo desiderato, ma che ancora non siamo riusciti a mettere in pratica. Anno nuovo, vita nuova. Quante volte lo diremo e lo sentiremo durante queste feste natalizie e l’anno che sta per iniziare potrebbe essere veramente quello buono.

 

Non siete soddisfatti della qualità della vostra vita e volete migliorarla? Pensate di non avere un futuro roseo in Italia e volete cambiare prima che sia troppo tardi? Volete fare un’esperienza formativa all’estero? 

Il 2015 può essere l’anno giusto per esaudire i vostri sogni. 

December 22, 2014 I consigli dell'esperto
Ecco le 10 nazioni dove si vive meglio al mondo

Ecco le 10 nazioni dove si vive meglio al mondo

Visto il grande successo ottenuto dall’articolo dove Stefano parlava della classifica delle nazioni con miglior qualità della vita (rilasciata da Legatum Prosperity Index), oggi vi vogliamo mostrare un’altra classifica. 

Questa nuova statistica valuta i paesi dove c’è una miglior qualità della vita e tiene in considerazione valori diversi dall’altra, infatti si valutano i costi per l’alloggio, l’economia e le posizioni lavorative, la qualità della vita sociale, il livello di istruzione, l’ambiente, il livello di democrazia, la sanità, la soddisfazione generale delle persone che ci vivono, la sicurezza ed il rapporto fra quanto tempo si passa a lavorare e quanto tempo libero. 

Come viene stilata questa classifica? In vari paesi del mondo vengono “intervistate” persone di diverso sesso, etnia, età, religione, occupazione e ceto sociale in maniera di avere il parere più “ampio” possibile.

November 13, 2014 Latest
Come affrontare psicologicamente la lontananza e il trasferimento all’estero

Come affrontare psicologicamente la lontananza e il trasferimento all’estero

La psicologa Daniela Brambilla, ha deciso di creare un nuovo servizio per aiutare gli italiani che si trovano fuori dai nostri confini nazionali e hanno bisogno di essere ascoltati e seguiti. Partire non è semplice, comporta prendere tante difficili decisioni. Come scrive anche Stefano in un post del suo Blog, il momento della partenza non è l’unico scoglio da superare, ma anche col passare del tempo, la malinconia e la voglia di tornare sui propri passi a volte ci assale. 

October 24, 2014 Latest
Meglio di niente

Meglio di niente

Chi si accontenta gode, quante volte ci siamo sentiti dire questa frase. La verità per me invece è chi si accontenta gode solo a metà. Molti ragazzi (e non), oramai, si accontentano di una situazione che non li soddisfa, rassegnandosi al “di più non posso avere”. E allora ci chiediamo se sia giusto accontentarsi di quel poco che la vita ci regala o é meglio rischiare il tutto per tutto e cercare di esaudire i propri sogni. Per la serie “chi si accontenta gode solo a metà”.

Nessuno crede al mio progetto? E io vi stupirò

Nessuno crede al mio progetto? E io vi stupirò

Parenti, amici e conoscenti, nessuno crede al fatto che Sara riuscirá a sconfiggere le proprie paure ed a trasferirsi all’estero. Ma lei vuole dimostrare che questa volta la sua vita cambierà veramente. Anche voi vi trovate in questa situazione? Leggete il suo interessante post.

 

La sera della festa delle donne, come tutti gli anni, nonostante io sia sempre stata contraria al consumismo che prevede di festeggiare un “evento” del genere che a mio parere dovrebbe essere un giorno della memoria, ho annunciato alle mie amiche piu’ strette che sarei partita per Los Angeles appena avessi avuto tutti i documenti a posto… Hanno avuto varie reazione, un  misto di tristezza ed eccitazione…

L’Italia è in ripresa…ma la disoccupazione cresce ancora

L’Italia è in ripresa…ma la disoccupazione cresce ancora

La crisi in Italia è finita, ora inizia la fase di crescita. Questo è ciò che è stato raccontato agli italiani negli ultimi mesi, soprattutto ad inizio del 2014. Nel mio piccolo ero abbastanza sorpreso da queste notizie visto l’elevato numero di richieste di informazioni per l’estero che ricevo sul gruppo Facebook dove ci sono più di 10 mila membri (clicca qui per accedere) e via email (indirizzo: stefano@viviallestero.com) ogni giorno. Richieste non solo da parte di giovani che hanno voglia di provare un’esperienza nuova che gli permetta di conoscere nuove culture e nuovi mercati, ma anche (e soprattutto) da 40enni con famiglia che hanno perso il lavoro e che non riescono a reintrodursi nel mercato del lavoro nazionale.

April 4, 2014 Latest