In moltissimi dei nostri post, su Instagram, TikTok, e YouTube ed anche il nostro stesso blog, abbiamo parlato di Valencia, di come sia alta la sua qualità della vita, del suo clima invidiabile che conta 300 giorni di sole all’anno, delle sue meravigliose spiagge e infine della sua gastronomia. Insomma abbiamo analizzato questa città in tutti i suoi aspetti e finalmente, a gran richiesta, in questo articolo, abbiamo tenuto opportuno parlare di quello che in fondo interessa più di ogni altro aspetto, ovvero, ma quanti soldi servono per vivere a Valencia? Prima di procedere e analizzare tutti gli aspetti economici della vita a Valencia dobbiamo fare una grande ed importatnte premessa, ovvero che è molto difficile scrivere nero su bianco di quanti soldi tu abbia bisongo per vivere in questa città e non perchè la matematica sia un’opiniome bensì perche ognuno di noi è diverso, ognuno di noi spende i soldi in modo diverso e ognuno di noi ha uno stile di vita diverso. Per questo motivo abbiamo deciso di fare una media dei prezzi forniti, e che per aiutare la stragrande maggioranza di voi che ce l’avete chiesto e che vivete realtà personali e professionali distinte, abbiamo deciso di parlare per le spese di una persona singola che affronta il proprio trasferimento.

Quanto costa vivere a Valencia

Clicca qui Fatti aiutare a trasferirti all'estero
Banner Valencia Lavoro e NIE 200 quad

I costi dell’alloggio

600 euro al mese è il costo medio per affittare un bilocale nella capitale del Turia. Se stai cercando un appartamento con 3 camere da letto ti avvisiamo che difficilmente troverai qualcosa a meno di 700 euro. Puoi risparmiare sulle spese condividendo un appartamento. In tal caso dovrai pagare in base al numero di coinquilini che hai, ma stimiamo che non supereranno i 400 euro al mese o, almeno questi sono i prezzi delle camere di viviallestero.com. Per quelli di voi che desiderano acquistare un appartamento, dobbiamo informarvi che la media dei prezzi al metro quadrato di un appartamento a Valencia è di 1.459 €/m2 nel maggio 2024 (secondo le statistiche di Idealista.es  il principale portale immobiliare spanolo.Comunque, per tutte le informazioni del caso puoi leggere il nostro approfondimento sul mercato immobiliare a ValenciaPer quanto riguarda le spese relazionate con l’alloggio, se si tratta di appartamento condiviso, il costo dell’affitto di solito include bollette + internet. Come dicevamo all’inizio si tratta di una media che cambierà a seconda della zona in cui si trova l’alloggio,  delle condizioni della casa stessa, del numero di bagni ecc. Se volete approfondire questo tema leggete il nostro post, sui quartieri di Valencia

La spesa a Valencia

Per fare la spesa al supermercato a Valencia avrete l’imbarazzo della scelta, catene come Mercadona, Consum, Dia, Aldi, Lidl e molti altri, non è molto costosa, nonostante i rincari degli ultimi mesi. 

  • Acqua (1,5 litri) € 0,53
  • Latte (1 litro) € 0,76
  • 1 Kg di formaggio € 9,98
  • 1 Kg di manzo € 10,10
  • 1 Kg di pollo € 6
  • 1 Kg di riso bianco € 0,99
  • 1 Kg di pomodori € 1,77
  • 1 Kg di patate € 1,50
  • 1 Kg di mele € 1,83
  • 1 Kg di arance € 1,76
  • 1 Kg di banane € 1,42
  • 1 Dozzina di uova € 1,79
  • 1 pezzo di lattuga € 1,04
  • 1 Filone di pane (500 gr.) € 0,94
  • 1 Birra (0,5 litri) € 1,00
  • 1 Bottiglia di vino € 4,00

Una persona da sola, senza troppe rinunce, può dunque spendere intorno ai 50€ a settimana e quindi ai 200€ al mese. Anche se la gastronomia valenciana è di ottima qualità, come la famosissima Paella che è un piatto amato e conosciuto in tutto il mondo e i prezzi nei ristoranti e tapasbar non sono molto alti. In quasi tutti i locali troverete il Menú del día, ovvero un menù a prezzo fisso che generalmente comprende una bibita, primo piatto (entrantes), un secondo piatto con contorno e un dolce o caffè a scelta. Il costo di questo menù si aggira intorno ai 10-13€ e ai 20-25€ per quello della cena. Tirando le somme con circa 100€ al mese possiamo pranzare e/o cenare fuori. Anche per quanto riguarda il bere fuori i prezzi sono abbordabili, certo i cocktails (cubatas) sicuramente sono più cari ma si può sempre ordinare una birra o un tinto de verano in un’ottima location per solo 1,50 €. Se volete provare qualcosa di davvero tipico e adattarti alle abitudini locali dovete ordinare un Agua de Valencia o un Horchata, bevande tipiche valenciane che in diversi momenti della giornata vengono predilette dai locals.

Testimonianza Mery

I mezzi di trasporto

Un altro importante costo della vita quotidiana riguarda la mobilità. Valencia vanta una rete di trasporti efficiente e molto ben collegata e se hai meno di 30 anni, totalmente gratuita. La metropolitana è il mezzo più utilizzato dai valenciani per spostarsi. Una corsa singola costa 1,50 € (una zona), mentre un abbonamento da 10 corse ti costerà 8 €. Per lasciare l’aeroporto di Manises, l’opzione più consigliata è prendere la metropolitana, dato che spenderai al massimo 4,80 €. Il secondo mezzo di trasporto prediletto dai residenti della città è sicuramente la bicicletta che viene prescelta grazie al interminabile rete di piste ciclabili e al clima asciutto e mite. Valenbisi è il bike sharing ufficiale della città e ha prezzi variabili in base all’abbonamento scelto che può essere tra i 13 e i 30 € l mese. Se invece preferisci spostarti in taxi sappi che una corsa di 10 minuti può costarti circa 11 euro. Per conoscere nei dettagli il sistema di trasporti pubblici a Valencia leggi la nostra guida dedicata ai trasporti pubblici a Valencia. Se invece avete un’auto propria, i costi di manutenzione nella regione valenciana sono così suddivisi:

  • Revisione (ITV), dipendendo dalla tipologia della macchina e dall’età macchia stessa, si aggirano tra i 30 e gli 80  € annui.
  • Assicurazione, tasse varie, parcheggio e combustibile siamo sui 200 – 250 euro al mese.

Ovviamente questi prezzi sono una media stimata tra molti fattori, se volete più informazioni potete leggere il nostro articolo riguardante l’immatricolazione dell’auto in Spagna, dove parliamo nel dettaglio anche dei costi del mantenimento di una macchina a Valencia.

perchè studiare spagnolo a Valencia

Il costo del divertimento

Uscire a Valencia non è mai stato caro, certo anni fa era davvero economico, e moltissime attività erano gratuite. La premessa in questo caso è che la maggior parte lo sono ancora; le spiagge sono pubbliche vi si può accedere muniti di sdraio e ombrelloni o affittare per una decina di euro al giorno ombrellone e lettini. La città organizza quasi ogni mese eventi gratuiti come le numerose fiere che si svolgono nel Rio, il letto del fiume Turia deviato anni fa fuori dalla città e trasformato in un lunghissimo parco. I Jardines del Turia fungono da polmone verde della città e ospitano giochi tematici come il parco Gulliver, concerti, bar, cambi da skateboard, mini golf, calcio e molto altro. Come dicevamo fiere tematiche come quella del vino quella di Aprile e di luglio, concerti, eventi e spettacoli vengono offerti ai cittadini valenciani  praticamente ogni mese. Anche alla Città delle Arti e delle Scienze si accede dal parco e l’Oceanografic, l’acquario più grande di Europa, è posizionato al termine del Turia. Inoltre in ogni quartiere della città sono presenti parchi giochi con aree dedicate ai più piccoli e ai nostri amici a 4 zampe, di solito, ogni parco ospita un bar rionale che offre, come visto prima, tapas, merende e bibite a pochi euro. Insomma potete fare vita da mare, andare alle fiere, e a molti concerti senza spendere un euro. D’altra parte Valencia offre davvero di tutto, ristoranti michelin, locali alla moda, discoteche di tendenza, teatrali, balletti e molto altro, e ci ritroviamo a dire che il costo del divertimento è non di meno soggettivo a tutte le altre spese, dipenderà come sempre dal vostro stile di vita e dalle vostre preferenze.

Capire dove e come trovare lavoro all’estero

Conclusioni

Valencia offre una qualità della vita elevata grazie al suo clima mite, alle sue splendide spiagge e alla sua ricca gastronomia. Tuttavia, vivere in questa città ha dei costi che variano in base allo stile di vita individuale. Abbiamo analizzato diverse spese per dare un’idea generale delle necessità economiche di una persona singola che si trasferisce qui.

Alloggio – Affittare un bilocale costa circa 600 euro al mese, mentre un appartamento con tre camere da letto si aggira intorno ai 700 euro. Condividendo un appartamento, le spese possono ridursi a circa 400 euro al mese per una stanza.

Spesa Alimentare – Il costo della spesa settimanale si aggira intorno ai 50 euro, quindi circa 200 euro al mese. Mangiare fuori è accessibile, con menù del giorno intorno ai 10-13 euro per il pranzo e 20-25 euro per la cena.

Trasporti – Valencia dispone di una rete di trasporti pubblici efficiente e conveniente. Una corsa in metropolitana costa 1,50 euro, mentre un abbonamento da 10 corse costa 8 euro. I giovani sotto i 30 anni possono viaggiare gratuitamente. La bicicletta è un mezzo molto utilizzato, grazie alle numerose piste ciclabili e al clima favorevole. I costi di manutenzione e gestione di un’auto si aggirano intorno ai 200-250 euro al mese, considerando assicurazione, tasse, parcheggio e benzina.

Divertimento – Valencia offre molte attività gratuite o a basso costo. Le spiagge sono pubbliche e accessibili liberamente, con la possibilità di affittare ombrelloni e lettini per una decina di euro al giorno. La città ospita numerosi eventi gratuiti ogni mese, come fiere, concerti e spettacoli, molti dei quali si svolgono nei Jardines del Turia, un grande parco urbano. Anche la Città delle Arti e delle Scienze e l’Oceanografic sono attrazioni di rilievo.

In sintesi, vivere a Valencia può essere abbastanza economico, soprattutto se si scelgono soluzioni abitative condivise e si approfitta delle numerose attività gratuite offerte dalla città. Con una pianificazione oculata, è possibile godere di tutto ciò che Valencia ha da offrire senza spendere una fortuna. E se ancora non siete convinti del tutto che questa città faccia al caso vostro, possiamo provare a convincere con il nostro post sul perchè trasferirsi a Valencia.