Perchè partire e lasciare l’Italia? Questa è una delle domande cruciali che potrebbero venire in mente a molti italiani, soprattutto negli ultimi anni. Ci chiediamo quindi perchè partiamo, perchè decidiamo di lasciare “casa nostra”, cosa ci spinge a prendere questa decisione? Le motivazioni possono essere tante e sono molto soggettive. E’ molto difficile spiegare questa voglia (o spesso bisogna chiamarla necessità) di partire a chi rimane a casa o a chi non si trova nella nostra situazione. Gabriele, italiano che vive in Brasile, ci racconta la sua personale situazione.

Perchè partire e lasciare l'Italia

Perchè partire e lasciare l’Italia?

Il nostro amico Gabriele che vive in Brasile ci racconta un po’ quali sono state le motivazioni personali che lo hanno spinto a prendere la decisione di mollare tutto, lasciare l’Italia e trasferirsi in Brasile

La cosa che più ci ha colpito delle sue parole è il fatto che le motivazioni che lo tengono fuori dall’Italia sono cambiate nei vari anni. Era partito con un obiettivo, ma man mano che il tempo passava e faceva esperienza le sue necessità cambiavano. La voglia di fare aumentava di giorno in giorno.

Questo è un tema molto interessante per tutti, ma soprattutto per chi pensa che andare a vivere all’estero sia solo da ricondursi alla possibilità di trovare un lavoro meglio pagato, senza tenere in considerazione la possibilità di fare delle esperienze formative totalmente nuove, conoscere persone di altre culture e altre religioni, vedere nuovi posti e confrontarsi con mentalità lavorative diverse dalle nostre.

Il tema di questo post è veramente interessante. Potete esprimere il vostro pensiero nel nostro gruppo Facebook e commentare questo post CLICCANDO QUI.

 

Volete seguire tutto il blog di Gabriele dal Brasile sul nostro sito? Allora CLICCATE QUI per accedere al suo blog.