In questa pagina troverete tante offerte di lavoro per OSS in Olanda. Ultimamente, i Paesi Bassi stanno diventando uno dei paesi più popolari al mondo tra gli espatriati. Diamo un’occhiata a sei ragioni per cui trasferirsi nei Paesi Bassi è un’opzione ideale per gli OSS che desiderano migliorare la propria vita professionale e privata.

Lavorare come OSS in Olanda

Seguici su Instagram

Vediamo quali sono le ultime offerte di lavoro per OSS nei Paesi Bassi:

Se siete interessati a lavorare come OSS in giro per il mondo e non soltanto in Olanda, potete visitare la nostra pagina con le ultime offerte di lavoro per OSS in Germania ed anche la pagina con le ultime offerte di lavoro per OSS in Spagna.

I Paesi Bassi hanno uno dei migliori sistemi sanitari al mondo

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la spesa sanitaria nei Paesi Bassi è relativamente elevata. La spesa pro capite nel 2023 è stata di 3.791 euro, rispetto alla media UE di 2.884 euro. Gli olandesi spendono più di tutti i paesi dell’UE per l’assistenza a lungo termine. Nei Paesi Bassi, gli infermieri e gli operatori sanitari sono trattati con rispetto da medici, colleghi e dai loro pazienti. Hanno tutti un obiettivo comune: fornire assistenza nel miglior modo possibile. Ciò è possibile solo se vi è rispetto reciproco e cooperazione ottimale. L’assistenza sanitaria nei Paesi Bassi funziona con attrezzature moderne e altamente avanzate in edifici moderni. L’innovazione è molto importante e il lavoro viene svolto sulla base delle strutture e delle tecniche di lavoro più recenti. Il numero di infermieri e OSS (10,9 su 1.000) è ben al di sopra della media dell’UE (8,5). Con circa l’80% dei lavoratori con contratto a tempo indeterminato, il settore sanitario offre posti di lavoro stabili, sicuri e spesso relativamente ben retribuiti. Il settore è anche all’avanguardia nello spostamento delle attività e nelle pratiche infermieristiche avanzate, creando un ambiente di lavoro più attraente. La bassa mortalità evitabile suggerisce che il sistema sanitario olandese fornisce interventi efficaci di sanità pubblica. La mortalità per cause curabili è tra le più basse dell’UE, il che indica interventi sanitari efficaci. Il sistema sanitario olandese offre un ottimo accesso, praticamente senza differenze tra i gruppi di reddito. Il sistema sanitario olandese mantiene una fitta rete di fornitori, garantendo una buona disponibilità geografica dei servizi. Se non sei interessato a lavorare nel settore sanitario, ma vuoi vivere in Olanda, dai un’occhiata anche alla nostra pagina dedicata alle offerte di lavoro nelle caffetterie di Amsterdam.  

L’equilibrio tra lavoro e vita privata nei Paesi Bassi

Lavorare come OSS nei Paesi Bassi significa lavorare tra le 32 e le 36 ore settimanali. Gli olandesi scelgono di lavorare meno ore rispetto alla media europea, dando priorità al tempo libero dedicato alla famiglia o alle attività ricreative. Il 75% delle donne e il 26% degli uomini lavorano part-time e alcuni lavorano anche un giorno o due da casa. I giorni di ferie retribuite sono circa 24 giorni all’anno. Nella maggior parte dei casi, le spese di viaggio sono a carico del datore di lavoro. I Paesi Bassi hanno uno dei fondi pensione più preziosi al mondo. Contano poi su stipendi competitivi (basati sul diploma e sull’esperienza) compresi pagamenti aggiuntivi per orari di lavoro irregolari (anche entro 32 o 36 settimanali) e straordinari (che vanno dal 22% al 60% in più rispetto alla tariffa oraria). Retribuzione per ferie, 8,3% della retribuzione annua pagata a maggio (leggi qui come poter aprire un conto corrente in Olanda). L’aumento del carico di lavoro dei medici ha portato a trasferimenti verticali di compiti dai medici passando per gli infermieri e giungendo agli OSS, a una redistribuzione orizzontale dei compiti tra gruppi di operatori sanitari. Nuove occupazioni come infermieri professionali, OSS e assistenti medici sono state formate per riempire il vuoto. Esistono numerose opportunità per specializzarsi in diverse aree dell’assistenza infermieristica tra cui rientra la figura dell’OSS come: terapia intensiva, pediatria,geriatria, infermieristica oncologica. Per trovare piú offerte in questo settore o in altri controlla anche sulla nostra pagina dedicata alle offerte di lavoro in Olanda

Gli standard di lavoro olandesi

I Paesi Bassi sono nella lista dei primi dieci paesi in cui vivere per un buon equilibrio tra lavoro e vita privata. Il governo olandese è costantemente alla ricerca di nuovi modi per attirare immigrati e imprenditori altamente qualificati attraverso programmi come la tassazione del 30% e il permesso di soggiorno per i visti di avvio. L’Olanda è un piccolo paese all’interno dell’Europa. Tuttavia, contribuisce per quasi il 5% al ​​prodotto interno lordo dell’Unione Europea, rendendola la sesta economia più grande dell’UE-28. L’aspettativa di vita nei Paesi Bassi è tra le più lunghe al mondo e il World Happiness Report delle Nazioni Unite classifica i Paesi Bassi come il settimo paese più felice al mondo (leggi anche “Le 5 migliori città al mondo dove vivere”). Lo studio dell’UNICEF ha analizzato il benessere dei bambini e dei giovani fino ai 18 anni nei 41 paesi più prosperi del mondo. Dal loro studio è emerso che i Paesi Bassi sono il paese migliore per fondare una famiglia, poiché qui i bambini sono soddisfatti e hanno una buona qualità di vita.