In questa pagina troverete tante offerte di lavoro per Baby Sitter a Barcellona, vedremo i requisiti maggiormente richiesti per svolgere questo ruolo a Barcellona, le richieste più comuni per le baby sitter in città e scopriremo il salario medio di una tata a Barcellona.

Tutte le offerte di lavoro per canguro (Baby Sitter) a Barcellona:

I compiti di una Baby Sitter a Barcellona

Di seguito vi forniamo un elenco dei compiti più comunemente affidati nelle offerte per baby sitter: 

  • Fornisce un servizio di accoglienza ai bambini, che necessitano dell’attenzione e della cura di un adulto in assenza dei genitori 
  • Prendersi cura dei bambini, vigilando sulla loro sicurezza e igiene personale e incoraggiando le loro abitudini igieniche 
  • È responsabile della fornitura del cibo nei casi in cui i genitori lo richiedano 
  • Pianificare i menù, secondo una dieta equilibrata consigliata dagli specialisti 
  • Prepara i pasti nei casi concordati, secondo i menù previsti e i criteri dietetici previsti
  • Aiuta i bambini che ne hanno bisogno nell’assunzione del cibo e stimola la loro autonomia
  • Svolgere attività ludico-educative con i bambini
  • Condividere sentimenti o esperienze personali relativi alle attività ed esperienze della giornata
  • Prestare attenzione a ciascun bambino individualmente (attraverso giochi sul giro, guardando un telefono cellulare, guardando una storia, aiutandolo a fare un puzzle, parlando…) 
  • Utilizzare varie tecniche per facilitare l’apprendimento 
  • Fornire linee guida chiare e utilizzare termini adatti ai bambini 
  • Organizzare attività semplici e complesse per i bambini 
  • Partecipa attivamente alle attività manuali 
  • Leggere storie 
  • Cercare di espandere il vocabolario dei bambini 
  • Prestare attenzione al processo di apprendimento e crescita dei bambini
  • Assistere il ​​bambino quando piange 
  • Aiutare nel processo di socializzazione del bambino 
  • Promuove il contatto tra un piccolo gruppo di bambini 
  • Partecipare a diverse attività organizzate da varie entità per bambini.

I requisiti richiesti alle Baby Sitter di Barcellona

Le tate a barcellona generalmente si occupano della cura dei bambini, di andarli a prendere e/o portare a scuola, di preparare la merenda o la cena se i genitori rincasano tardi. Ovviamente sono i compiti solitamente svolti da tutte le baby sitter del mondo, ma in una città internazionale come questa è molto probabile e frequente, che i requisiti richiesti non si limitino alla cura della prole, ma anche ad alcuni aspetti di esperienza e conoscenza linguistica eccezionali. Vi capiterà certamente di trovare richieste specifiche legate alla conoscenza delle lingue, a Barcellona infatti si parla preferibilmente il Catalano, ma molte famiglie richiedono alle baby sitter anche lo Spagnolo. Molte altre famiglie prediligeranno una comunicazione in inglese o italiano se la famiglia residente è italiana. Un altro aspetto molto richiesto riguarda le competenze della baby sitter, come ad esempio istruzione, per poter aiutare i bambini con i compiti, o conoscenze di primo soccorso per poter intervenire in caso di necessità. Inoltre viene sempre più spesso richiesta la patente per poter accompagnare i bambini a scuola o agli allenamenti degli sport che praticano, e in questi casi non sempre viene fornita un’auto dalle famiglie così che sempre più spesso viene richiesta una baby sitter automunita. Infine la maggior parte di famiglie vi offrirà un lavoro in regola e stabile e avrete bisogno dei documenti per lavorare a Barcellona, come NIE, numero della Seguridad Social e a volte Empadronamiento.

Abbiamo pubblicato anche un pagina con le offerte di lavoro per Baby Sitter a Valencia, la terza città di Spagna.

Consulenza Spagna

Il salario di una Baby Sitter a Barcellona

La fascia retributiva di una baby sitter a Barcellona è compresa tra 13.379 e 17.011 euro lordi annui. Questo intervallo rappresenta le variazioni di stipendio che possono dipendere da diversi fattori, come l’esperienza della baby sitter, il numero di ore lavorate, le responsabilità aggiuntive e le qualifiche professionali. Lo stipendio medio di una baby sitter in questa città si aggira intorno ai 15.086 euro lordi annui. L’importo effettivo può variare anche in base alla negoziazione personale tra la baby sitter e la famiglia datrice di lavoro. In sintesi, il compenso annuo può riflettere una combinazione di elementi individuali e di mercato.

Andare a vivere per un periodo a Barcellona

Che il periodo sia lungo o breve, la documentazione da richiedere rimane sempre la stessa. Come vi abbiamo anche detto precedentemente, la richiesta del NIE è un aspetto fondamentale da organizzare nei minimi dettagli. Nel nostro articolo dove vi offriamo dei consigli per chi vuole trasferirsi a Barcellona ne parliamo accuratamente. La capitale della Catalunya non è una città per tutti, molti infatti preferiscono realtà più piccole e tranquille, come diciamo anche nel nostro articolo sul perchè è meglio trasferirsi a Valencia e non a Barcellona.