La Spagna apre le frontiere all’Italia. Ottime notizie per coloro che vogliono andare in Spagna ed anche per gli italiani che vivono in Spagna e vogliono a tornare a far visita ai propri cari. Infatti in data odierna (19 maggio 2020), il governo spagnolo ha ritirato il divieto d’ingresso nel loro territorio di aerei e navi provenienti dall’Italia. Andiamo a leggere qualche dettaglio in più.

 

La Spagna apre le frontiere all’Italia

 

Dopo la notizia emersa qualche giorno fa dove si spiegava che l’Italia riapriva i propri confini dal 3 di giugno, oggi possiamo finalmente attestare che anche la Spagna seguirà di pari passo. La nazione spagnola aveva innalzato il divieto di accesso dallo scorso 10 marzo e ancora ad oggi è quasi impossibile entrare per via aerea o marittima in Spagna.

La decisione di vietare l’accesso in Spagna era stata presa quando ancora l’epidemia era molto forte in Italia ed agli inizi in Spagna. Poi, come ben sappiamo, il coronavirus ha preso il sopravvento anche in Spagna (leggi qui i nostri aggiornamenti settimanali sulla situazione internazionale della pandemia).

 

Quindi i voli e le navi provenienti dall’Italia saranno ammesse in Spagna a partire dal 24 maggio (data ancora non ufficializzata). La decisione è stata presa, come riferisce l’Ansa, dal ministero dei Trasporti spagnolo ed è stata pubblicata in data odierna dalla Gazzetta ufficiale.

 

Facciamo però bene attenzione a due punti:

  • Al giorno d’oggi è ancora previsto l’obbligo di far rispettare 14 giorni di quarantena a tutti coloro che arrivano dall’estero.
  • La riapertura dei confini per le navi riguarda soltanto le imbarcazioni di trasporto persone e merci, non sono incluse le navi da crociera (ancora non ammesse).

 

 

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo all’articolo pubblicato in data odierna sul quotidiano spagnolo “El Pais”: https://elpais.com/economia/2020-05-19/el-gobierno-levanta-el-veto-a-los-vuelos-y-barcos-de-italia-pero-lo-mantiene-a-todos-los-cruceros.html.

Trasferirsi a Tenerife - Banner