Select Page

Il Coronavirus italiano potrebbe creare posti di lavoro in Spagna? La situazione italiana in riferimento al coronavirus è molto delicata e difficile da gestire. Oltre ai danni alla salute delle persone, sta causando gravi danni economici, soprattutto al settore turistico. Hotel, resort, parchi divertimenti, tour e tante altre attività del settore turistico sono stati devastati dall’allarme del virus. Migliaia di cancellazioni in pochi giorni sono un terremoto alle finanze degli operatori turistici. Cosa succederà nei prossimi mesi? E dove andranno i turisti internazionali?

 

Il Coronavirus italiano potrebbe creare posti di lavoro in Spagna

 

Come in tutte le cose però, se qualcuno soffre, da un’altra parte del mondo qualcun altro ride, anche se involontariamente. Infatti negli ultimi anni l’Italia ha condiviso il primato del turismo nel Mar Mediterraneo con la Spagna che ora si sta muovendo per non farsi sfuggire “l’occasione” di prendersi un’ulteriore fetta del mercato.

 

Gli agenti del turismo in Spagna si stanno organizzando per accogliere quei turisti che hanno cancellato il viaggio per l’Italia sia per la settimana di Pasqua (la famosa Semana Santa spagnola) che anche per tutto il resto dell’estate. Il numero di disdette che stanno arrivando per l’Italia ha “ingolosito” i professionisti della nazione “cugina”.

La strategia spagnola è quella di promuoversi nei grandi mercati da dove provengono la maggior parte dei turisti europei ovvero Germania, Olanda, Regno Unito e Paesi Scandinavi. L’aumento dei turisti comporterà sicuramente anche una maggiore offerta di lavoro. Sul nostro sito vi terremo costantemente aggiornati con tutte le ultime offerte di lavoro in Spagna. Vi ricordiamo che potete anche ricevere tali offerte anche via email iscrivendovi alla nostra newsletter (clicca qui) oppure via telefono iscrivendovi ai nostri canali whatsapp (clicca qui).

La strategia del ministro della Salute spagnolo, Salvador Illa, è quello di tenere sempre i toni pacati e di inviare messaggi rassicuranti su come il coronavirus viene e verrà gestito in Spagna in maniera tale da creare eccessivi allarmismi come invece è successo nella nostra nazione. Il settore turistico in Spagna costituisce il 20% del PIL nazionale e quindi faranno di tutto per approfittarsene della situazione. Se siete alla ricerca di un lavoro in Spagna state bene allerta.