Mai e poi mai farsi trovare brillo e tanto meno ubriaco perso da un vostro collega. Almeno questa è la regola fondamentale in Italia per evitare che in ufficio giri una pessima voce nei tuoi confronti e perdere tutta la professionalità che ti sei guadagnato con arduo lavoro di mesi e mesi. Ma dovete sapere una cosa, all’estero e soprattutto nei paesi anglosassoni non è così. In questo articolo vi racconto cosa succede nei party americani.

Cosa succede nei party americani

Cosa succede nei party americani

Qui in America il rapporto lavoro-vita privata sono due settori totalmente divisi, ciò che succede in ufficio e negli ambienti lavorativi è qualcosa che riguarda il lavoro, tutto ciò che succede fuori dagli ambienti lavorativi riguarda solo ed esclusivamente la sfera personale. Le due “sfere” non si incrociano mai.

Quindi succede che una volta uscito dal tuo ufficio sei libero di fare ciò che vuoi senza problemi. Può quindi capitare di andare al bar e può anche capitare che al bar ci vai con colleghi o conoscenti. Non so se lo sapevate, ma andare al bar in America (e in tutte le nazioni anglosassoni) vuol dire ubriacarsi. Per cui ubriacarsi con i colleghi capiterà sicuramente una o più volte durante la tua carriera.

E se poi certe aziende organizzano party con bar “aperto” (cioè bevi ciò che vuoi senza pagare niente) allora il rischio di ubriacatura record davanti a colleghi e manager è veramente alto, ma ripetiamo…non c’è nessun problema. Il lunedì si torna al lavoro come se nulla fosse.

Il nostro amico “Emigrante” ci racconta cosa è successo ad un party dove lui ha preso parte. Qualcuno si sarà ubriacato? Avranno fatto figure barbine? Se vi abbiamo incuriosito, leggete l’articolo che trovate al seguente link: http://secontinuacosilascio.blogspot.it/2010/04/il-banchiere-ubriaco.html.

 

Se invece vuoi leggere tutti gli articoli del nostro amico “Emigrante” dalla California, puoi farlo CLICCANDO QUI.