Quella di trovare facilmente lavoro è una delle preoccupazioni più grandi di chi vuole venire in Australia. E’ qualche mese che sono in queste paese e voglio darvi qualche consiglio su ciò che ho potuto apprendere sul mercato del lavoro australiano.

In questo articolo vi diciamo come trovare lavoro in Australia.

Per prima cosa le notizie positive: l’economia australiana è molto solida e in crescita (nonostante la crisi). Il settore delle esportazioni, il settore minerario, delle costruzioni e dell’Information Technology sono in continuo sviluppo. In generale tutto il mercato del lavoro australiano è particolarmente flessibile: anche per i lavori dei settori dell’hospitality esistono quindi molte possibilità di impiego.

Come trovare lavoro in Australia

Come trovare lavoro in Australia

Ciò che apprezzano molto i datori di lavoro australiani è il “self made man”. Con questa espressione si intende l’uomo che si è fatto da solo ovvero l’uomo che ha creato con il proprio lavoro e le proprie idee la propria vita e la propria ricchezza. Uno dei metodi migliori per trovare lavoro in Australia è quello di mettervi alla ricerca una volta messo piede nel paese e andando personalmente alla ricerca di opportunità.

Avere buone esperienze pregresse e una ottima conoscenza dell’inglese vi aiuterà tanto. Se arrivate qui senza conoscere la lingua sarà piuttosto difficile per voi e dovrete accontentarvi di meno opportunità e sarete costretti a rinunciare ad opportunità più allettanti. Arrivati in Australia preparatevi ad avere un buon spirito di sacrificio: vi capiterà di fare lavori faticosi e sicuramente non riuscirete ad ottenere tutto subito. Tenete bene a mente il vostro obiettivo e continuate fino a raggiungerlo.

Le brutte notizie riguardo al lavoro in Australia riguardano per lo più la concorrenza. Negli ultimi anni è aumentato di molto il numero di ragazzi che arrivano in Australia da tutto il mondo in cerca di lavoro. Questo crea una grande domanda di lavoro soprattutto nelle grandi città: la mia esperienza mi porta a consigliarvi di valutare anche le zone periferiche dove la concorrenza potrebbe essere più bassa.

Se venite in Australia con l’idea di restare visitate il sito dell’immigrazione e vedete se la vostra professione è inserita nella cosiddetta SOL o Skilled Occupation List. Questa è una lista di professioni in cui il mercato del lavoro australiano è carente e per cui si ricercano lavoratori stranieri.

Questi sono i principali consigli che mi sento di dare a chi desidera venire in Australia per lavorare. L’ultima cosa che mi sento di consigliarvi è di non accettare mai lavoro in nero: purtroppo anche qui alcuni datori di lavoro lo propongono ma potrebbe essere il modo migliore per essere sfruttati e non potersi in alcun modo difendere.