Oltre agli infermieri, sono alla ricerca anche di tecnici di radiologia. In questo caso non parliamo soltanto di strutture ospedaliere del Regno Unito, ma anche per l’Irlanda.

Ho inserito anche una nuova offerta per chi cerca lavoro come muratore a Londra. Sono all’urgentissima ricerca di manodopera italiana. Le selezioni si terranno entro Lunedì 3 Novembre, per cui se siete interessati, non aspettate tempo ed inviate il vostro CV.

Non solo Regno Unito. Un ristorante italiano in Giappone (per l’esattezza nella provincia di Akita) cerca camerieri italiani. In Olanda sono alla ricerca di saldatori con esperienza.

Un’altra offerta di lavoro riguarda il settore delle puericultrici. Cercano personale a Dubai, Abu Dhabi e Qatar. Un ristorante italiano in Danimarca è alla ricerca di un pizzaiolo, stipendio da concordare al momento del colloquio. 

Oltre a queste offerte di lavoro, abbiamo anche inserito un articolo dove sono presenti le ultime 50 offerte di lavoro in Spagna. Grazie all’aiuto di un Job Recruiter internazionale, le offerte saranno sempre aggiornate. 

Non soltanto opportunità lavorative, in questa settimana abbiamo pubblicato un articolo (http://www.viviallestero.com/i-consigli-dell-esperto-stefano-piergiovanni/aiuti-per-chi-vuole-andare-all-estero/1822-trasferirsi-all-estero-con-bambini-piccoli) di una ragazza di 46 anni, con 2 figli, che insieme a suo marito ha deciso di trasferirsi nel Regno Unito. Articolo molto interessante per chi si trova nelle sue stesse condizioni. Altrettanto stimolante è l’intervista a Maddalena (http://www.viviallestero.com/le-nostre-interviste-agli-italiani-all-estero/1825-ragazza-italiana-che-lavora-a-londra), avvocato italiana che si è trasferita a Londra ed è molto fiera della scelta presa.

Concludo il video parlando dell’articolo del nostro amico Antonino (http://www.viviallestero.com/blog/blog-italiani-all-estero/blog-come-si-vive-in-australia/1819-andare-a-vivere-un-anno-in-australia) che ci parla del suo primo anno trascorso in Australia col Working Holiday VISA.

Alla prossima settimana,

Stefano Piergiovani