Il Blog di Jessica, ragazza che viaggia il mondo grazie al suo hobby

Il Blog di Jessica, ragazza che viaggia il mondo grazie al suo hobby

Ma, in contrapposizione, sono sempre stata anche una ragazza di compagnia, con tanti amici, tanta vitalità e voglia di vivere.

La contraddizione è la mia caratteristica principale, insieme alla testardaggine e la caparbietà (da buona Ariete quale sono).

 

Da piccola sognavo una vita in giro per il mondo, non sapevo ancora in che modo, ma mentre tutte le mie compagne sognavano una vita da principesse, con un marito, dei bambini e una casa tutta per loro, io sognavo una vita in giro per il globo, accompagnata da una valigia, libri nuovi da leggere e un taccuino dove poter scrivere tutti i miei pensieri e, perchè no, scrivere un libro tutto mio.

La mia idea di principe azzurro era David Bowie in Labyrinth, il che la dice lunga sul romanticismo che avevo già all’epoca.

Sono cresciuta mantenendo fede all’idea che avevo di me stessa, ho iniziato a viaggiare da sola all’età di 19 anni e da quel momento non mi sono mai fermata.

 

La fotografia mi ha scelto a 17 anni, mentre sfogliavo Vogue e mi imbattevo in stupende foto patinate di modelle bellissime e, girando pagina, paesaggi naturali da togliere il fiato. 

In quel momento ho capito che sarebbe stata la fotografia a farmi girare il mondo.

Eccomi qui, una 25enne che non ha ancora trovato il suo posto nel mondo (e chissà se lo troverà mai), con una valigia sempre pronta, che ormai funge da armadio, nuove avventure che aspettano solo di entrare nella sua vita da gipsy, la fedele reflex e il computer come unici compagni di viaggio fedeli.

 

Inizio da questo post la mia nuova avventura, diario di una fotografa turistica è il mio diario di viaggio da anni, che adesso ho voglia di condividere con voi per raccontarvi le destinazioni che ho toccato, le esperienze che ho vissuto in terre straniere, i problemi che ho incontrato e, poi, sempre risolto. 

Aiutare con consigli e/o suggerimenti chi sente il bisogno di partire per nuovi porti ma non sa come muoversi o non trova il coraggio.

D’altronde è vero che non abbiamo ali per volare, ma non abbiamo neanche zavorre che ci impediscono di iniziare una nuova vita da un’altra parte.

Benvenuti nella mia vita. Benvenuti nel mondo.

 

Jessica Ciriaci

http://kayrouge.wordpress.com