Per Giovedì prossimo, 16 Ottobre 2014,in collaborazione col Ciof di Senigallia abbiamo organizzato un altro seminario nel quale tratteremo la stupenda capitale inglese: Londra! Per iscrivervi gratuitamente vi basterà inviare un’email all’indirizzo stefano@viviallestero.com con nome, cognome, indirizzo email e numero di telefono.

 

Come ogni settimana vi parlo delle nuove offerte di lavoro inserite negli ultimi giorni. Per quanto riguarda questi ultimi giorni, le nuove offerte sono:

Offerta di lavoro per capo squadra (settore delle costruzioni) in Brasile;

Offerta di lavoro per camerieri ad Alicante, in Spagna;

Offerta per guadagnare qualche soldo extra per chi vive nelle cittá di Berlino, Parigi, Vilnius e Salonicco;

Offerte di lavoro nel settore alberghiero nelle isole Seychelles.

 

Parlando ancora di isole Seychelles, questa settimana ho inserito il racconto di Katia, una ragazza italiana che all’etá di 42 anni ha deciso di cambiare totalmente vita. Infatti ci racconta di come ha trovato lavoro in questa nazione dai paesaggi fantastici. Potete immaginare come la vita venga stravolta da un trasferimento del genere!

 

Dopo le offerte di lavoro all’estero, parlo delle buone notizie che sono arrivate negli ultimi sette giorni. Fabio D. ha ottenuto un lavoro a Sofia, nella stupenda capitale bulgara; Fabio N. ha deciso di trasferirsi ad Edimburgo e ha messo in atto tutti consigli che gli ho dato nelle mie consulenze (http://andareallestero.it/) e poi Roberta M, che sempre grazie alle mie consulenze qualche mese fa era stata assunta in una multinazionale con sede a Cittá del Capo, mi ha ricontattato per avvisarmi del fatto che è stata promossa all’ufficio di Risk Management. Una settimana piena di ottime notizie!!!

 

Vi ricordo inoltre che il mio ebook gratuito dal titolo “Come trovare lavoro all’estero” ha giá superato le 5.500 copie scaricate e se ancora non lo avete letto potete leggerlo online o scaricarlo cliccando su questo link.

 

Ci “vediamo” la prossima settimana!

 

 

 Lascia il tuo commento qui sotto utilizzando Facebook